Addio a Alan Douglas, (controverso) produttore di Jimi Hendrix

Addio a Alan Douglas, (controverso) produttore di Jimi Hendrix

E' morto lo scorso sabato nella sua abitazione a Parigi, a 81 anni, Alan Douglas, produttore discografico in passato collaboratore di Miles Davis, John McLaughlin, e Last Poets - collettivo di poeti di strada du Harlem considerati tra i pionieri dell'hip hop - ma la cui carriera fu indissolubilmente legata a quella di Jimi Hendrix (nella foto).

Dai detrattori Douglas - anche titolare di una sua etichetta discografica, la Douglas Records - fu accusato di aver gestito con troppa disinvoltura il corpus artistico del chitarrista dopo la morte del genio delle sei corde: in particolare, al produttore fu rimproverato di aver aggiunto doppiaggi ex post sugli album postumi "Crash landing" e "Midnight lightning" (entrambi del '75). Nonostante la decisione di risuonare alcune parti fosse stata condivisa con il batterista di Hendrix Mitch Mitchell, puristi e appassionati non perdonarono a Douglas il lavoro di post-produzione sui nastri lasciati dall'artista, che pure fu iniziato a maestri del jazz come Miles Davis, Quincy Jones e Gil Evans proprio da lui.

La sua attività sul catalogo della voce di "Foxy lady" continuò poi con la ripubblicazione dei primi tre album rimasterizzati, la pubblicazione di materiale inedito dei festival di Monterey, Winterland e Woodstock, e gli album "Nine to the universe" e "Jimi Hendrix: blues" del 1994, suo ultimo lavoro realizzato con il benestare degli eredi del chitarrista e di un'etichetta major.

    E' morto lo scorso sabato nella sua abitazione a Parigi, a 81 anni, Alan Douglas, produttore discografico in passato collaboratore di Miles Davis, John McLaughlin, e Last Poets - collettivo di poeti di strada du Harlem considerati tra i pionieri dell'hip hop - ma la cui carriera fu indissolubilmente legata a quella di Jimi Hendrix (nella foto).

    Dai detrattori Douglas - anche titolare di una sua etichetta discografica, la Douglas Records - fu accusato di aver gestito con troppa disinvoltura il corpus artistico del chitarrista dopo la morte del genio delle sei corde: in particolare, al produttore fu rimproverato di aver aggiunto doppiaggi ex post sugli album postumi "Crash landing" e "Midnight lightning" (entrambi del '75). Nonostante la decisione di risuonare alcune parti fosse stata condivisa con il batterista di Hendrix Mitch Mitchell, puristi e appassionati non perdonarono a Douglas il lavoro di post-produzione sui nastri lasciati dall'artista, che pure fu iniziato a maestri del jazz come Miles Davis, Quincy Jones e Gil Evans proprio da lui.

    La sua attività sul catalogo della voce di "Foxy lady" continuò poi con la ripubblicazione dei primi tre album rimasterizzati, la pubblicazione di materiale inedito dei festival di Monterey, Winterland e Woodstock, e gli album "Nine to the universe" e "Jimi Hendrix: blues" del 1994, suo ultimo lavoro realizzato con il benestare degli eredi del chitarrista e di un'etichetta major.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.