Indiscrezioni: Vevo in vendita, in molti bussano alla sua porta

Indiscrezioni: Vevo in vendita, in molti bussano alla sua porta

Già in aprile circolava voce che lo studio hollywoodiano DreamWorks Animation si fosse fatto avanti per acquistare una quota azionaria della piattaforma di video musicali Vevo. Ed ora è il sito di notizie tecnologiche The Information a rinfocolare i "rumours", confermando che Vevo è in vendita: "la società e le banche che la appoggiano", sostiene la testata online americana, "hanno iniziato a intavolare riunioni con una lista assai ampia e quasi completa di società dei settori media e tecnologia dimostratesi potenzialmente interessate all'acquisto".

Secondo il report, che imputa la probabile vendita alla difficoltà di prendere decisioni collegiali e condivise all'interno della joint venture formata da Universal Music, Sony Music, Abu Dhabi Media Company e Google, Vevo fatturerà nel 2014 circa 350 milioni di dollari, mentre secondo Business Insider il suo valore di mercato si aggira intorno al miliardo di dollari. Nel 2013 la piattaforma (anche grazie a distributori come YouTube) ha generato 55 miliardi di visualizzazioni video segnando un incremento del 33 % sull'anno precedente; nel frattempo il suo numero di utenti unici era salito a 243 milioni di persone nel mondo, che ora si collegano al sito per il 65 % tramite dispositivi mobili, smartphone e tablet, e quello dei mercati in cui è presente a 14 (ultimo arrivato il Messico).

Secondo The Information in lizza ci potrebbero essere tutti i maggiori marchi del Web: Apple, Facebook, Twitter, oltre all'azionista Google, a DreamWorks Animation, a Liberty Media e a AT&T (colosso delle telecomunicazioni).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.