Mariah Carey: non parte bene il nuovo album, vendite al minimo storico

Mariah Carey: non parte bene il nuovo album, vendite al minimo storico

Parte maluccio - anzi proprio male, considerata la caratura e i numeri fatti in passato - il nuovo album di Mariah Carey, "Me. I am Mariah... the elusive chanteuse". I dati raccolti da Nielsen Soundscan, relativi al mercato statunitense, parlano chiaro: nella settimana di uscita, il disco ha venduto 58.000 copie, arrivando al numero 3 della classifica di Billboard.
L'ultimo album della Carey che conteneva pezzi inediti, "Memoirs of an imperfect angel" (del 2009) aveva debuttato sempre al numero 3 della chart di Billboard, ma con quasi il triplo di copie vendute: 168.000.

Peraltro - facendo riferimento all'epoca Nielsen Soundscan, strumento introdotto all'inizio degli anni Novanta - il peggior risultato di Mariah Carey, fino a ora, era stato registrato nel 1991, quando il suo "Emotions" debuttò al numero 4 della classifica, con 156.000 copie vendute in una settimana. C'è anche da sottolineare come la Carey fra il 1991 e il 2008 abbia inanellato ben sei dischi finiti al top della classifica.

Probabilmente uno dei fattori che ha contribuito a questa performance non buona è il lasso di tempo trascorso fra questo e il lavoro precedente: ben cinque anni, cosa mai accaduta prima con la Carey.
Purtroppo anche i singoli tratti da "Me. I am Mariah... the elusive chanteuse" non sembrano riscuotere molti consensi; l'ultimo uscito - "You're mine (eternal)", di marzo - è rimasto una sola settimana nella top 100 dei songoli e non ha superato la posizione numero 88, come piazzamento.


Contenuto non disponibile

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.