Chaves, il rapper sardo picchiato per il suo testo su Cagliari

Il 23enne Federico Corona, rapper cagliaritano meglio noto con il nome d'arte Chaves, ha dichiarato di essere stato aggredito nella notte da tre individui non identificati. Causa del pestaggio sarebbe stato il pezzo intitolato "Cagliarifornia" in cui il rapper fa esplicitamente riferimento a importanti famiglie del luogo, nomi e cognomi nonché avvenimenti (gravi) e ben precisi. La canzone infatti - il cui video ha raggiunto le 150.000 visualizzazioni prima di essere rimosso - cita  tra le altre cose la famiglia di Massimo Cellino, presidente del Cagliari, un tale F. che "deve soldi a palate e con i soldi di papi organizza serate" e addirittura uno stupro in una piscina. 

 

"Non mi spiego tanto odio, io sono l'autore del ritornello, lì non c'era nulla di offensivo. Il vide lo abbiamo fatto in otto e se la sono presa proprio con me" avrebbe dichiarato Corona, secondo quanto riportato dal Corriere.it. Sulla sua pagina di Facebook  del giovane non mancano i commenti: c'è chi scrive "In galera" e chi  "Bugiardo, meriti di essere picchiato davvero"; chi ancora  "Recitazione meglio di Ridge di Beautiful" e "Se pure è vero quello che dicono, loro non sono nessuno per diffamarli."

 

 

Al suon di "Cagliari è permalosa, non mi faccio intimidire", Cheves  ha replicato alle critiche  pubblicando poi un nuovo video.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/QLXIiYg0nyvRmO7Qf7jI20yTjkQ=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fgalleria.castedduonline.it%2Fmedias%2F20%2Fuid_1465887e739.640.0.jpg

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.