Musica e Dischi, dal 1° luglio in rete l'archivio digitale a pagamento

Musica e Dischi, dal 1° luglio in rete l'archivio digitale a pagamento

Cessata dopo settant'anni l'attività della testata giornalistica (il sito continua a essere aggiornato settimanalmente con le sole classifiche di vendita singoli e album elaborate "in casa" e con l'editoriale firmato dall'editore/direttore Mario De Luigi Jr.), dal 1° luglio Musica e Dischi si reinventa come archivio digitale lasciando anche la sede storica di via De Amicis per una nuova ubicazione in area sud-est di Milano, zona Galleria del Corso. Ne dà notizia lo stesso De Luigi nell'editoriale dell'ultimo numero, giugno 2014, spiegando che dal mese prossimo sul sito saranno disponibili a pagamento una serie di contenuti (50 euro all'anno il costo per gli utenti privati, mentre tariffe differenziate che danno diritto ad accessi multipli sono previste a beneficio di aziende, biblioteche, università e associazioni): tra essi l'archivio storico delle classifiche compilate a partire dal 1960, una banca dati che permette di ricercare per titolo, interprete, etichetta, sigla ed editore musicale le informazioni relative a oltre 370 mila brani annotati dal 1985 ad oggi, l'archivio delle notizie pubblicate sul sito e dei numeri arretrati di M&D in rete e l'elenco delle pubblicazioni collaterali tra cui il "Chi & Dove", annuario che riporta indirizzi, numeri di telefono e organigrammi delle aziende del settore suddivise per categorie (case discografiche, produttori, editori, distributori di musica digitale, studi di registrazione ecc.).

"Dal 1° luglio"; scrive De Luigi nel suo editoriale, "appenderemo al chiodo il Borsalino dei cronisti per indossare il berretto dei custodi dell'archivio. Perché siamo convinti che la protezione e la conservazione della memoria - soprattutto sul terreno dell'industria culturale - sia un'esigenza oggi primaria anche se molti (perfino tra gli operatori) ostentano di considerarla con sufficienza".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.