Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 19/02/2004

I 'Ritratti' di Francesco Guccini

I 'Ritratti' di Francesco Guccini
Nell'attesa di poter dedicare a “Ritratti”, il nuovo disco di Francesco Guccini, l'attento ascolto che senz'altro merita - e quindi di poterne pubblicare una recensione ragionata e meditata - ecco alcune informazioni relative al disco (il ventesimo di una carriera discografica iniziata nel 1967 con “Folk beat n° 1”) raccolte nel corso di un incontro tenuto ieri, mercoledì 18 febbraio, in un ristorante milanese. “Ritratti” è un album - cito dal comunicato stampa - “di fotografie: quelle di uomini entrati nella storia per volontà o loro malgrado”. Alcuni dei nove brani del disco, infatti, sono esplicitamente ispirati o dedicati a persone e personaggi ben noti della letteratura, della storia, della cronaca. “Odysseus” all'eroe mitologico creato da Omero, “Canzone per il Che” a Che Guevara, “Piazza Alimonda” a Carlo Giuliani (il giovane morto a Genova nei disordini avvenuti durante il G8), “Cristoforo Colombo” allo scopritore dell'America. Altri brani del disco non hanno invece riferimenti altrettanto diretti: “Una canzone”, “Vite”, “Certo non sai”, “La ziatta” e la conclusiva “La tua libertà”, che il disco - per volontà di Mimmo Paganelli, il quale ne ha curato la realizzazione per la EMI - ripropone nella versione originale integrale del 1971 - l'epoca dell'album “L'isola non trovata” - e inedita su Cd (“ce n'è in giro una vecchia registrazione televisiva”, ha spiegato Guccini).
Il cantautore, nel corso dell'incontro, ha fornito informazioni aggiuntive su alcuni dei brani dell'album. “Canzone per il Che”, su musica di Juan Carlos “Flaco” Biondini, chitarrista e vecchio sodale di Guccini, era inclusa nella compilation dedicata a Che Guevara pubblicata mesi fa dalla EMI: “Ne ho tradotto il testo, che nella versione originaria Manuel Vasquez Montalban aveva scritto collezionando brani da discorsi del Che”. “'Piazza Alimonda' è una canzone politica” ha rivendicato l'autore e interprete, “in cui buoni e cattivi ci sono e non ci sono, e i cattivi si vedono solo di spalle o da lontano”. “Vite” era già stata interpretata da Adriano Celentano nel suo ultimo album (“ne ha dato una buona versione, a modo suo: peccato che ne abbia tolto quattro versi per ogni strofa...”). “Cristoforo Colombo”, scritta a quattro mani con Beppe Dati, è il terzo capitolo di una trilogia avviata con “Cyrano” e proseguita con “Don Chisciotte”. “La ziatta” è la versione di una canzone (“La tieta”) di Joan Manuel Serrat, che già era stata tradotta in italiano per Mina da Paolo Limiti col titolo “Bugiardo e incosciente”: “la mia versione, realizzata con la consulenza di Alberto Bertoni, è in dialetto modenese, perché la lingua italiana non è in grado di esprimere al meglio certi significati del catalano”.
Nel corso della serata, Francesco Guccini si è espresso anche su temi non strettamente connessi al contenuto del disco. Sul Festival di Mantova: “Ci vado semplicemente per presentare un libro, me l'ha chiesto Lidia Ravera. Non sono interessato, in genere, ai festival. Ultimamente sono perplesso anche sulla rassegna del Club Tenco: sarà anche che sono invecchiato, ma non riesco più a trovarci quello spirito degli anni d'oro”. Sulla televisione: “Guardo i telegiornali, non mi perdo un Blob, a volte vedo qualche film, qualche dibattito d'attualità, ma davanti alla tivù a volte m'incazzo parecchio”. Sulle tournées: “Certi elenchi di date di tour mi sembrano così fitti, così ripetitivi... a me piace improvvisare, in concerto: se facessi un concerto al giorno dovrei ripetermi continuamente, o avere un copione”. Sulla scrittura delle canzoni (“Una volta scrivevo velocissimo, adesso scrivo a tratti, a sobbalzi, con molte interruzioni”) e sulle modalità di essa (“Le canzoni si scrivono su un foglio, con la penna: è importante tutto, anche i ghirigori sulla carta; solo così vedi la forma che la canzone va assumendo”).
Rinviamo alla recensione del disco per riferirvene più dettagliatamente, e alla sezione “Concerti” di Rockol per l'aggiornamento sulle prossime date dal vivo di Francesco Guccini.
(fz)
Scheda artista Tour&Concerti
Testi