Le 'confessioni' di Usher nel nuovo album

S’intitola “Confessions” il nuovo album di Usher, in uscita a fine marzo. Il cantante venticinquenne, per l’occasione, si è circondato di validi produttori come Jermaine Dupri (suo collaboratore dai tempi del primo album), Neptunes, Jimmy Jam & Terry Lewis e Vidal & Dre. Anticipato dal singolo “Yeah” (realizzato con la collaborazione di Ludacris e Lil’ Jon), il cd promette di mettere a nudo i reali sentimenti di Usher. “Avevo molte cose da dire e sentivo la necessità di essere schietto e sincero. Ho scritto molte delle canzoni di questo album proprio perché volevo emergesse il mio personale punto di vista su determinati argomenti”, ha dichiarato l'artista, che non ha perso occasione di fare un riferimento diretto alla sua ultima relazione sentimentale recentemente naufragata (quella cioè con Chilli delle TLC) nella canzone intitolata “Burn”. “Sì, sono di nuovo single. Io e Chilli siamo rimasti amici. E’ doloroso, ma sono cose che capitano”, ha diplomaticamente dichiarato il cantante.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.