Shakira: ecco il video di 'La la la (Brazil 2014) per i Mondiali - GUARDA

Shakira: ecco il video di 'La la la (Brazil 2014) per i Mondiali - GUARDA

Anche se l'inno ufficiale dei Mondiali di calcio 2014 è il brano di Pitbull e Jennifer Lopez "We are one (ola ola)", Shakira non ha resistito alla tentazione di proporre un suo inno dedicato alla manifestazione sportiva - ricordiamo, peraltro, che l'inno dei Mondiali del 2010 fu la sua "Waka waka". E' così che la bella cantante di origine colombiana ha riadattato il suo ultimo singolo "Dare (la la la)", trasformandolo in "La la la (Brazil 2014)" con un featuring di Carlinhos Brown - grande star brasiliana, considerato il padre del samba-reggae.

In tempo da record è stato anche realizzato il video per il nuovo brano, a cui partecipano - oltre a Shakira e Brown, ovviamente - il compagno Gerard Pique e i suoi colleghi calciatori Cesc Fabregas, Lionel Messi, Neymar, Eric Abidal, Sergio Aguero e Radamel Falcao. In più partecipa anche il figlio di Shakira e Pique: il piccolo Milan.



Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.