NEWS   |   Press Kit / 09/02/2004

Comunicato Stampa: The Darkness in concerto

Comunicato Stampa: The Darkness in concerto
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Arriva in Italia
per uno show esplosivo
il gruppo più chiacchierato del momento
Eletto da alcune riviste “miglior band rock degli ultimi vent'anni”
Incoronato campione di vendite con l'album
“Permission to Land”
Candidato a sbancare i prossimi Mercury Prize Awards
Porterà nel nostro Paese una ventata fresca
di glam-rock tra Queen, AC/DC ed Aerosmith

Indipendente Eventi e Produzioni
presenta

THE DARKNESS

IN CONCERTO
Lunedì 23 febbraio
UNICA DATA ITALIANA
Milano
Alcatraz
Via Valtellina 25 - tel 02. 6901.6352
INFO: Indipendente Eventi e Produzioni – 0434 20 86 31
www.indipendente.com
biglietto: 15 euro + 15% diritti di prevendita
apertura porte: ore 18.30
The Wildhearts on stage: 20,15
The Darkness on stage: 21,30

SUPPORT BAND; THE WILDHEARTS

La data di Bologna all'Estragon è stata rimandata a data da destinarsi.
I biglietti già venduti per lo show di Bologna
rimarranno validi anche per lo show di Milano

Era nell'aria da tempo, ma ora lo si può affermare senza paure: è' tornato in voga il glam-rock, e i The Darkness sono lì a dimostrarlo.
Grazie all'esplosivo album “Permission to Land”, ma soprattutto grazie ad una manciata di singoli davvero sorprendenti, su tutti “I believe in a thing called Love”, sono stati recentemente eletti “l'ultimo eclatante fenomeno nell'universo del rock'n'roll”.
Nati al principio del 2000 grazie all'unione della creatività dei fratelli Hawkins, Dan (chitarra) e Justin (voce), hanno iniziato da subito a riscuotere grande successo di pubblico grazie alle loro esibizioni infuocate nel nord di Londra.
L'arma vincente della band è stata fin dal principio la capacità di creare ad ogni apparizione sul palco, un vero e proprio show che lasciava a bocca asciutta i presenti.
Guidati dall'estro vocale e dalle doti circensi del frontman Justin Hawkins, The Darkness suonano puro heavy metal dalle forti tinte glam. Sono l'esatta riesumazione e revisione di tutto ciò che ha decretato il successo dell'heavy metal fin dal 1987, quando uscì il debut album dei Van Halen. Justin si muove come David Lee Roth e canta come Freddy Mercury, mentre il resto della band lo accompagna con riff graffianti, assoli ammiccanti e ritornelli pop.
Ciò che più colpisce è il loro appeal, sbarazzino e trasgressivo che unito alla teatralità delle loro performance crea un mix appetitoso e trascinante. La loro esibizione al Reading festival quest'estate ha trasformato la platea in una bolgia di rockers infiammati.
Negli ultimi diciotto mesi il quartetto di Suffolk ha sfornato un EP “I Believe In A Thing Called Love” che ha toccato i vertici delle classifiche britanniche e a seguire il singolo “Get Your Hand Off My Woman”, un altro best seller, che ha traghettato la band dall'anonimato all'onore delle copertine di Kerrang! (che li ha eletti miglior rock band degli ultimi vent'anni) e Metal Hammer, dai passaggi su BBC Radio 1 e XFM ai palchi di T In The Park e Reading.
“Permission to Land”, uscito quest'anno, è la ciliegina sulla torta. Un album devoto al classico heavy rock, che in 38 minuti riassume l'energia degli AC/DC, l'espressività dei Queen e l'anima glam di Thin Lizzy, Def Leppard.
Tra i falsetti di “Love on the rocks with no Ice” e gli assoli di “I Believe In A Thing Called Love” si annidano anche genuine ballad strappa lacrime come “Love is only a Feeling”.
Il biglietti per la loro tournèe inglese sono stati venduti tutti un mese prima della prima data in programma, a dimostrazione che il Regno Unito è già ai loro piedi.
In previsione dei rinomati Mercuri Prize Awards tutte le riviste specializzate accreditano i The Darkness come la band che sbancherà l'edizione del 2003.
Ora arrivano in Italia per una data che si annuncia essenziale per tutti coloro non vogliano perdere l'occasione di vedere dal vivo la band del momento, un concerto attesissimo dagli amanti del classic rock ma non solo.