Parla Lack (Sony Music): 'Dalla fusione con BMG ci guadagneranno gli artisti'

Parla Lack (Sony Music): 'Dalla fusione con BMG ci guadagneranno gli artisti'
“Dobbiamo mantenere i nostri uffici artistici in giro per il mondo. Dobbiamo essere sempre più aggressivi sui repertori locali e nella ricerca di talenti nuovi: e sottolineo nuovi”. A sentire Andrew Lack, presidente di Sony Music intervistato nei giorni scorsi dalla rivista Hollywood Reporter, la fusione con BMG dovrebbe portare buone nuove agli artisti in quota ale due major (mentre i concorrenti tirano i remi in barca) e garantire una presenza continua del gruppo a livello internazionale. Resta da capire quanto di diplomatico e propagandistico ci sia nelle sue parole (e Lack nulla dice, naturalmente, sul come, e a costo di quali sacrifici, le due strutture verranno accorpate), ma il messaggio del numero uno Sony è chiaro: il “core business” delle due aziende verrà preservato.
“Se troveremo il modo di essere più efficienti e tagliare costi inutili”, spiega l'ex dirigente televisivo, “avremo molto denaro in più da investire nella musica. Potremo pagare gli artisti, invece dei proprietari degli immobili, dei contabili e degli avvocati. E' questa la possibilità che ci si apre davanti se riusciamo a fondere Sony e BMG”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.