Ligabue, tre brani strumentali per il nuovo Palazzo dei Musei di Reggio Emilia

Ligabue, tre brani strumentali per il nuovo Palazzo dei Musei di Reggio Emilia

Luciano Ligabue ha composto tre brani strumentali ispirati e dedicati al nuovo Palazzo dei Musei di Reggio Emilia: il rocker di Correggio ha firmato "Edison", "Di passaggio" e "Sotto il cielo di Reggio" che accompagneranno i visitatori nelle sale del museo progettato da Italo Rota. 

"Mi è stato chiesto se avessi potuto realizzare una 'colonna sonora' per il Palazzo di Musei della mia città. Musica che dovrebbe accompagnare i visitatori ma che sarebbe anche, all'interno di una sala, un'opera a sé. L'idea mi è piaciuta subito e così ho scritto e suonato tre brani strumentali. E' un omaggio che spero sarà gradito e sopratutto che possa rendere ancora più intensa l'esperienza della visita al museo per chi la farà", ha commentato l'artista.

 

I tre pezzi verranno presentati all'intero del Palazzo in occasione della Notte dei Musei, il prossimo 17 maggio; successivamente verranno trasformati in una vera e propria installazione acustica, integrata con gli spazi del museo e gli oggetti in mostra: "Ligabue ha accolto la nostra proposta con entusiasmo. Ci fa grande piacere e gli siamo grati", ha commentato l'assessore ai Progetti speciali del Comune di Reggio Mimmo Spadoni, "E' un bellissimo incipit di impegno collettivo, per sostenere il sistema dei Musei civici, in tanti modi, dedicando tempo, idee, talenti, donazioni; oggetti e storie illustri o cosiddetti 'minori', da conservare in una grande memoria collettiva che ci insegna la responsabilità verso il presente e a costruire con fiducia il futuro."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.