Lo Stato Sociale, a giugno esce il nuovo album 'L'Italia peggiore'

Lo Stato Sociale, a giugno esce il nuovo album 'L'Italia peggiore'

E' atteso per il prossimo 2 giugno "L'Italia peggiore", secondo capitolo discografico de Lo Stato Sociale. A due anni dall'esordiente "Turisti della democrazia", la band bolognese pubblicherà il nuovo album per la realizzazione dl quale hanno chiamato a raccolta anche un paio di amici e colleghi: Piotta e Max Collini (Offlaga Disco Pax) hanno partecipato a "Questo grande paese", secondo singolo estratto dall'album dopo "C'eravamo tanto sbagliati" (di cui qui sotto il video).




"'Questo è un grande paese' non si può definire una canzone, allo stesso modo in cui, questo luogo che viviamo fatica a definirsi comunità. E' un insieme di immagini ironiche, sarcastiche e demenziali, raccolte dentro la grande festa che celebra la miseria della sostanza e il ridicolo della forma. E' un pezzo con tante voci che stilisticamente viene dalle nostre origini radiofoniche dove, su una base elettronica, facevamo a gara a chi diceva più cazzate. E' il pezzo che più di tutti rispecchia la nostra attitudine alla caciara e alla presa in giro e alla presa in giro. E' un concentrato della nostra narrativa orale e delle esperienze della band vissute negli anni di tour e di bar. E' fondamentalmente una cagata e per questo ci diverte molto, forse è il nostro pezzo più importante. O era quell'altro?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.