NEWS   |   Gossip / 22/01/2004

Il batterista dei Judas Priest al processo: ‘Sono bisex’

Il batterista dei Judas Priest al processo: ‘Sono bisex’
Dave Holland, ex batterista dei Judas Priest, ha rivelato davanti ad un tribunale britannico d’essere bisessuale. Come forse si ricorderà, il 27 gennaio 2003 Rockol riportò la notizia che il musicista era stato arrestato dalla polizia mentre si trovava nella sua abitazione di Daventry, Northamptonshire. Il rocker del veterano gruppo metal britannico, il quale allora aveva 54 anni, era accusato d'aver usato violenza sessuale nei confronti di un ragazzo di 17 anni al quale impartiva lezioni di batteria. Il ragazzo aveva un'età mentale di circa 9 anni. Holland venne condotto in stato di fermo presso la stazione di polizia di Weston Flavell, dove gli fu contestato il reato e rimesso in libertà in attesa di processo. Ed ora, con tempi che ricordano quelli italiani, il processo è arrivato. Il musicista (55 anni, del Green, Stoke Bruerne, Northamptonshire) ha dichiarato alla corte di Northampton d’essere bisex. Qualcuno ricorderà come, anni fa, la notizia che il cantante del gruppo Rob Halford fosse gay suscitò un polverone.. Holland ha riferito al giudice d’aver creduto che il giovane fosse anch’egli bisessuale come lui, ma ha negato con decisione che la sua amicizia fosse a sfondo sessuale. “Non è stata una cosa sessuale, era solo affetto”, ha riferito il musicista. Il processo continua.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi