Kobalt, tecnologia proprietaria promette agli artisti maggiori ricavi da YouTube

Kobalt, tecnologia proprietaria promette agli artisti maggiori ricavi da YouTube

Forte di un numero crescente di contratti editoriali e discografici con artisti di fama mondiale usciti volontariamente o meno dal circuito delle major (Nick Cave, Lenny Kravitz e Prince, tanto per citare tre esempi), il gruppo tedesco Kobalt promette ora di aiutarli a incassare molto di più dai video postati dai fan su YouTube grazie a una tecnologia di identificazione proprietaria chiamata ProKlaim. "La nostra missione è sempre stata quella di aiutare artisti e autori a massimizzare i propri ricavi digitali, e la nostra integrazione tecnica con YouTube ci permette ora di farlo in modo innovativo", ha spiegato alla testata inglese Music Week il fondatore e amministratore delegato della società Willard Ahdritz. "Siamo stati in grado di consegnare a YouTube il 100 % del nostro catalogo associando a ogni canzone un'ampia gamma di metadata di alta qualità che consentono un confronto e un report molto più rapido ed efficiente. Il sistema ci permette anche di fornire feed automatici giornalieri relativi a contenuti nuovi, rivendicati e bloccati, così da garantire ai nostri clienti la rapida risoluzione di eventuali conflitti in tema di diritti".

"Una singola canzone di successo", sottolinea Ahdritz, "può produrre fino a 50 mila video di tipo user-generated, molti dei quali non vengono rivendicati dai veri titolari dei diritti. Con il lancio di ProKlaim stiamo assistendo a una crescita fenomenale tanto in velocità che in accuratezza nella scoperta e rivendicazione dei contenuti mancanti che prima sfuggivano a un controllo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.