La nuova Warner: ristrutturazioni e tagli nel prossimo anno e mezzo

Ci sarà una “ristrutturazione significativa” nel gruppo Warner Music, nell'anno e mezzo che seguirà al definitivo passaggio di consegne della casa discografica, a febbraio, da Time Warner al nuovo gruppo proprietario diretto da Edgar Bronfman Jr. (vedi News). Lo ha comunicato con un “memo” interno diffuso per posta elettronica allo staff aziendale l'attuale amministratore delegato Roger Ames, incerto lui stesso sul suo futuro professionale (vedi News).
Ames informa che i meeting con i massimi dirigenti delle varie etichette e società del gruppo sono già cominciati, e che agli impiegati che verranno ritenuti in esubero verrà offerto un pacchetto di liquidazione “equo” e “ragionevole” (il memo parla di tre settimane di stipendio per ogni anno di servizio: una in più di quanto prevedono le attuali politiche aziendali). “Questo processo comporterà un periodo difficile”, scrive Ames, “ma essenziale per la salute generale dell'azienda”. La casa discografica ha già istituito delle task force destinate a studiare reparto per reparto gli interventi destinati ad eliminare gli sprechi e a ridurre i costi fissi.
Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.