BMG: nuovi poteri a Clive Davis (70 anni)?

BMG: nuovi poteri a Clive Davis (70 anni)?
Davis, una delle ultime icone del music business internazionale, consuma giorno dopo giorno la sua vendetta nei confronti di chi, quattro anni fa, lo defenestrò senza tanti complimenti dagli uffici della sua Arista, giudicandolo troppo vecchio per il nuovo corso dell'azienda (vedi News). Di quel gruppo dirigenziale oggi non è rimasto più nessuno e pare che i nuovi vertici della casa discografica, capeggiati da Rolf Schmidt-Holtz, vogliano affidare proprio al mentore di Whitney Houston e Alicia Keys un ruolo di supermanager in vista della fusione con la Sony Music (vedi News). Sembra infatti, da fonti americane, che a Davis (oggi a capo della J Records/RCA) possa essere affidato anche il timone di comando della stessa Arista, ora che l'etichetta da lui fondata nel 1974 ha mandato a casa il successore Antonio “L.A.” Reid (vedi News): il non giovanissimo Clive (compirà 70 anni il prossimo aprile) assumerebbe di conseguenza la responsabilità diretta di tutte le attività del gruppo in Nord America (compresa la Jive/Zomba assorbita l'anno scorso).
I vertici di Bertelsmann e BMG intenderebbero premiarlo in questo modo per aver tenuto sotto controllo (a differenza di Reid) i costi di esercizio della sua etichetta, ed essere riuscito contemporaneamente a piazzare una bella sfilza di dischi in classifica, con un occhio al mercato dei teenager (i ragazzi dello show Tv “American Idol”)e a quello adulto (i due album di evergreen di Rod Stewart). Il suo contratto con la RCA, siglato nel 2002, scade nel 2007: difficile che la nuova Sony BMG voglia rinunciare nel frattempo (e nonostante l'età) ai suoi servigi.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.