Streaming, Rdio punta sulla qualità e collabora con Bob Weir (Grateful Dead)

Streaming, Rdio punta sulla qualità e collabora con Bob Weir (Grateful Dead)

Il panorama dello streaming musicale si fa sempre più affollato, e tra i fattori di competizione che entrano in gioco tra le varie piattaforme sembra fortunatamente assumere crescente importanza anche la qualità della riproduzione audio: su questa strada si sta incamminando ad esempio Rdio, servizio sviluppato dagli ideatori di KaZaA e Skype che ha appena lanciato il progetto "Artists For Quality" ingaggiando come testimonial Bob Weir. L'ex Grateful Dead, che lo scorso weekend ha partecipato al Tribeca Film Festival di New York alla presentazione di un film documentario di cui è protagonista, è titolare di una sala di registrazione, i TRI Studios di San Rafael, California, considerata all'avanguardia per la resa sonora delle apparecchiature e delle produzioni. "Attaverso lui e la sua rete di amici che comprende leggende musicali e talenti emergenti", spiega un post pubblicato sul blog della Web company, "desideriamo assicurare che Rdio fornisca le migliori opzioni possibili in termini di qualità audio tanto agli artisti che agli appassionati di musica", in modo da "innescare e guidare la discussione sulle diseguaglianze che esistono nella qualità dello streaming".

Il primo passo del progetto consiste nella conversione graduale dell'intero catalogo disponibile su Rdio nel formato AAC a 320 kbps, considerato oggi lo standard più elevato disponibile sul fronte dello streaming: il miglioramento qualitativo, hanno assicurato i portavoce della società, non comporterà alcun ritocco ai canoni di abbonamento al servizio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.