NEWS   |   Pop/Rock / 28/04/2014

McCartney suonerà nello stadio dell'ultimo concerto dei Beatles, che chiude

McCartney suonerà nello stadio dell'ultimo concerto dei Beatles, che chiude

Paul McCartney ha annunciato un paio di nuove date che vanno ad aggiungersi a quelle già previste nell'ambito del suo tour statunitese. In particolare, per la sua valenza simbolica molto alta, è da segnalare l'appuntamento fissato per il prossimo 14 agosto presso il Candlestick Park di San Francisco.

A caricare di fattori emotivi questo concerto concorrono ben tre fattori: in primis, la struttura sta per essere demolita, e il concerto di Sir Paul sarà l'ultimo in assoluto ospitato, prima dell'arrivo di ruspe e bulldozer a fare piazza pulita. In secondo luogo, Candlestick Park è stato per anni lo stadio "di casa" per le squadre dei 49ers (football americano) e Giants (baseball). Infine, proprio qui, il 29 agosto del 1966 i Beatles si esibirono in quello che viene ricordato come il loro ultimo concerto di sempre.
Peraltro i Baronetti di Liverpool suonarono questa data senza annunciare minimamente che sarebbe stata la loro ultima; quella sera proposero una scaletta composta da "Rock and roll music", "She's a woman", "If I needed someone", "Day tripper", "Baby's in black", "I feel fine", "Yesterday", 'I wanna be your man", "Nowhere man", "Paperback writer" e "Long tall Sally".

Il sindaco di San Francisco, Ed Lee, ha personalmente invitato McCartney per questo concerto, contattandolo di persona la scorsa estate in occasione dell'esibizione di Paul al festival Outside Lands. "Sir Paul McCartney è un artista di gran classe", ha spiegato Lee, "e sono molto felice che ritorni al Candlestick per aiutarci a salutare degnamente questo luogo iconico. Ospitare un simile concerto, che non è grande solo a livello di intrattenimento, ma ha anche un legame con la storia della città, è uno di quegli avvenimenti speciali che ti capitano una volta sola nella vita".



Scheda artista Tour&Concerti
Testi
Pino Daniele
Scopri qui tutti i vinili!