Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 24/04/2014

Londra, la Battersea Power Station verrà demolita (e ricostruita)

Londra, la Battersea Power Station verrà demolita (e ricostruita)

La famosissima Battersea Power Station di Londra, che tutti gli appassionati di rock conoscono grazie alla copertina di "Animals" dei Pink Floyd, verrà demolita e completamente ricostruita nell'arco di due anni: secondo recenti studi, infatti, le sue quattro ciminiere alte 103 metri rischiano di crollare da un momento all'altro mettendo a repentaglio l'incolumità di passanti e lavoratori impegnati nel progetto di ricostruzione e riqualificazione dell'area (costo complessivo previsto, 8 miliardi di sterline). "Se aveste modo di vedere da vicino lo stato in cui versa la costruzione in cemento, vi rendereste conto dell'eredità lasciata da 50 anni di servizio e da 30 anni di abbandono", ha dichiarato all'Independent Justin Philips, capo progetto della ditta incaricata di seguire i lavori, Buro Happold.

I progettisti si sono impegnati a ricostruire le quattro torri usando materiali e tecniche originali, e a ridipingerle dello stesso colore. Una volta completati i lavori, la ex centrale elettrica comprenderà anche più di 250 appartamenti e palazzine a uso abitativo (la vendita inizia il 1° maggio, i prezzi variano da 800 mila a 4 milioni di sterline) e oltre 200 negozi e ristoranti, più una sala da concerti e un cinema. Nei pressi dell'edificio sorgeranno un parco da sei acri sito in riva al Tamigi e una nuova stazione della metropolitana collegata alla Northern Line.

I lavori di restauro inizieranno quest'estate partendo dalla ciminiera di Sud Ovest, quella in peggiore stato: in un comunicato, la società Battersea Power Development ha spiegato che la combinazione di emissioni sulfuree e di esposizione alle intemperie hanno provocato una corrosione dei rinforzi d'acciaio e una disintegrazione graduale delle struttture in cemento. Gli studi effettuati da esperti hanno dimostrato che qualunque altro intervento correttivo avrebbe effetti di breve durata: di qui la decisione di demolire l'impianto e di ricostruirlo ex novo, presa con il consenso dell'English Heritage (l'organo che tutela il patrimonio urbanistico e architettonico nazionale) e dell'autorià territorialmente competente, il London Borough di Wandsworth.

Progettata nel 1926 dal celebre architetto Giles Gilbert Scott (cui si devono, tra l'altro, le famose cabine telefoniche inglesi di colore rosso, la Cattedrale di Liverpool e il Waterloo Bridge di Londra), la Battersea Power Station ha cessato di funzionare come centrale elettrica negli anni '80. Da allora si sono succeduti numerosi piani di riqualificazione dell'area, con altrettanti passaggi di proprietà (oggi il sito è in mano a un consorzio di investitori malesi). Elemento integrante del paesaggio urbano londinese, oltre che sulla copertina di "Animals" (con l'ormai leggendario maiale volante), la Battersea Power Station compare anche sulla busta di "Adventures beyond the ultra world" degli Orb, sul libretto interno di "Quadrophenia" degli Who, in videoclip come "News of the world" dei Jam, in numerosi film (da "Sabotage" di Hitchcock a "Il senso della vita" dei Monty Python) e in diversi telefilm.