NEWS   |   Industria / 18/04/2014

Milano, il figlio di Angelo Carrara rilancia la Target

Milano, il figlio di Angelo Carrara rilancia la Target

A poco più di due anni dalla morte del compianto Angelo Carrara la sua agenzia ed etichetta discografica, Target Music, torna in attività con "nuove produzioni, nuovi artisti, una nuova visione e non ultimo un nuovo staff" (come spiega un comunicato stampa rilasciato in queste ore).

A rilanciare il marchio è il figlio di Angelo, Andrea Carrara: la sua idea, spiega, è di creare una "factory" di talenti, avvalendosi della collaborazione di un team composto da Maurizio D'Aniello, Veronica Di Pietro e Zuleika Franci e lavorando a tutto campo tra attività discografica, management, booking e promozione.

Angelo Carrara aveva creato la società nel 1981, dopo un passato da artista e le prime esperienze con un'altra etichetta, la Trident, con cui aveva lanciato gruppi prog quali i Trip e Il Biglietto per l'Inferno. Con la Target Music aveva lanciato e prodotto artisti come Alice, Giuni Russo, Franco Battiato, Eugenio Finardi Luciano Ligabue, Bluvertigo e Povia.