BMG spiega l'accordo con gli Smashing Pumpkins: 'Il gruppo perfetto per noi'

BMG spiega l'accordo con gli Smashing Pumpkins: 'Il gruppo perfetto per noi'

Il modello, evidentemente, funziona. E dopo Anastacia, Backstreet Boys e Bryan Ferry (per citarne solo alcuni), giunge conferma ufficiale che anche gli Smashing Pumpkins hanno firmato un contratto mondiale di servizio con BMG Artist Services, parte di BMG Chrysalis, per quanto riguarda i due album annunciati per il 2015, "Monuments to an elegy" e "Day for night" (un nuovo singolo è invece atteso già quest'anno). In base a questo tipo di accordi l'artista conserva la proprietà dei master, incassa la fetta maggiore degli introiti delle vendite e mantiene un controllo sui budget e sulle attività di marketing. I due dischi verranno pubblicati da BMG in joint venture con l'etichetta del gruppo, Martha's Music.

"BMG Artist Services è entusiasta di ospitare in casa i prossimi due album degli Smashing Pumpkins", ha dichiarato l'EVP Creative and Business della società Richard Blackstone tramite un comunicato diramato in queste ore. "La straordinaria abilità musicale di Billy e il tipo di approccio con cui affronta il music business odierno insieme al suo dinamico e innovativo team di management Prospec Park sono un abbinamento perfetto con il nuovo modello introdotto da BMG per le pubblicazioni di dischi a livello mondiale".

Grazie ad album entrati nella storia dell'alternative rock americano come "Gish" (1991), "Siamese dream" (1993), "Mellon Collie and the infinite sadness" (1995) e "Adore" (1998, che la prossima estate sarà celebrato da un cofanetto di 5 Cd e un Dvd), gli Smashing Pumpkins hanno venduto in carriera oltre 30 milioni di copie nel mondo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.