Stati Uniti, il mercato resiste grazie (anche) alla musica digitale

Stati Uniti, il mercato resiste grazie (anche) alla musica digitale
Il 2003 si chiude con molte speranze, per gli operatori legittimi della musica digitale. E mentre Apple Computer annuncia di avere oltrepassato il traguardo dei 25 milioni di canzoni vendute in formato elettronico (vedi News), anche Nielsen SoundScan dà i numeri di fine anno, calcolando a sua volta, e in modo si direbbe più prudente, le vendite di musica attraverso i servizi on-line legalizzati: quasi 16 milioni di brani, da fine giugno ad oggi, compresi quelli venduti dall’iTunes Music Store della stessa Apple (che però è entrato in funzione quasi tre mesi prima).
E’ anche grazie al successo dei singoli “digitali” (il best seller è “Hey ya” degli OutKast, 83 mila copie vendute), informa Nielsen, che le vendite di musica registrata negli Stati Uniti sono diminuite meno che l’anno scorso: - 2,2 %, fino a questo momento (- 4,7 % senza contare la vendita on-line), contro il 12,9 % del 2002. Non sembra neppure che si sia verificato un fenomeno di cannibalismo, e cioè che i download a pagamento abbiano frenato più di tanto le vendite di Cd nei negozi di dischi tradizionali: il volume di queste ultime, sempre secondo i dati in possesso di Nielsen SoundScan, è diminuito del 3 %, contro l’8,8 % dell’anno precedente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.