Italian Music Awards, solo quinti nell'audience Tv

I “Grammy” all'italiana organizzati dalla FIMI, che hanno occupato ieri sera (lunedì 15 dicembre) l'intera programmazione serale di Italia 1 (dalle 21 alla mezzanotte passata) hanno registrato uno share medio dell'8,56 %. La rete Mediaset è risultata al quinto posto negli ascolti della serata, distanziata da Canale 5 (share 27,86 %, con il film “L'uomo bicentenario”, protagonista Robin Williams, in prima serata), RaiUno (24,31 %, con la quarta e ultima parte de “La meglio gioventù”) e RaiTre (13,54 %, con – sempre in prima serata – il “Cinquanta” di Pippo Baudo) e più vicina a RaiDue (9,27%, con il telefilm “Dead zone”). Lo scorso anno, la terza edizione degli Italian Music Awards (che era andata in onda sempre in prima serata, ma su RaiDue e di martedì) aveva raccolto uno share medio del 7,85 % (vedi News).
Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.