Appare una lettera di Elvis del 1977: «Sono stanco della mia vita»

Appare una lettera di Elvis del 1977: «Sono stanco della mia vita»

Una lettera scritta da Elvis Presley pochi giorni prima di morire al suo detective privato di fiducia sta sollevando un certo clamore tra i fans del “Re”. Elvis aveva pregato Billy Miller di non rivelarne il contenuto per almeno 20 anni, ed ora il “lince” ha deciso di dare il suo contributo a una nuova inchiesta televisiva sulla morte di Presley, mettendo la missiva a disposizione di una troupe della rete televisiva americana ABC per un programma che andrà in onda negli USA verso la fine di questa settimana. Nella lettera è scritto fra l’altro: “Sono stanco, malato e nauseato dalla mia vita. Ho bisogno di un lungo riposo. La mia esistenza è un casino. Non fosse per le mie preghiere, penso che la mia vita sarebbe già finita da tempo. La mia volontà non esiste quasi più”.
Esperti grafologi confermano l’autenticità della missiva. Miller non si nasconde dietro un dito: “Ho ricevuto enormi offerte per quella lettera, e credo che le accetterò. So che i fans di Elvis diranno che l’ho fatto per i soldi, ma posso rispondere che quella lettera è rimasta lì 20 anni ed io ho vissuto la mia vita senza approfittarmene. Non so quanti di loro lo avrebbero fatto”.
Sabato sera, 9 maggio, Rick Stanley, fratellastro di Elvis, dopo aver guardato e riguardato la nota, si è detto convinto che il cantante non avesse più voglia di vivere.

Dall'archivio di Rockol - Così parlò Elvis il Re del Rock'n'Roll
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.