Guardian: Spotify in Borsa forse già in autunno?

Grandi banche d'affari quali Morgan Stanley, Deutsche Bank e Goldman Sachs, che all'inizio di marzo avevano finanziato Spotify accendendo una linea di credito del valore di 200 milioni di dollari, potrebbero essere tra i principali protagonisti del collocamento in Borsa della società svedese: secondo quanto riporta il quotidiano inglese Guardian, la Initial Public Offering (IPO) potrebbe avvenire a New York già quest'autunno.

Come noto, le indiscrezioni sull'intenzione di Spotify di quotarsi in Borsa erano montate il mese scorso, dopo che l'impresa capeggiata da Daniel Ek aveva pubblicato un'inserzione di lavoro per la ricerca negli Stati Uniti di un esperto in reporting finanziario. Se la società decidesse di vendere parte del capitale sul mercato azionario, ricorda il Guardian, diventerebbe una società pubblica obbligata ad emettere report economico-finanziari a cadenza trimestrale.

Fino ad oggi Spotify non ha rivelato i suoi bilanci, dichiarando soltanto di avere oltre 24 milioni di utenti nel mondo 6 milioni dei quali abbonati a pagamento. Come tutti i servizi di streaming - e principalmente a causa delle spese connesse all'ottenimento delle licenze d'uso del repertorio da parte delle case discografiche, oltre che all'espansione internazionale della piattaforma - anche la Web company scandinava risulterebbe ancora lontana dal raggiungimento del punto di pareggio tra costi e ricavi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.