Flaming Lips: ascolta 'Flaming side of the moon', esperimento pinkfloydiano

Flaming Lips: ascolta 'Flaming side of the moon', esperimento pinkfloydiano

In molti hanno temuto che si trattasse di un pesce d'aprile, ma i Flaming Lips lo hanno fatto davvero: hanno inciso "Flaming side of the moon", un intero album pensato per essere sincronizzato con lo storico "Dark side of the moon" dei Pink Floyd, in uscita (in formato digital only) per il Record Store Day.
E infatti, nelle primissime ore del 31 marzo (in piena notte, per noi), a sottolineare il fatto che non scherzavano per nulla, hanno condiviso online la loro opera.

"Flaming side of the moon" è stato concepito per essere ascoltato in contemporanea con l'album dei Floyd e, ovviamente - come si dice accada per il disco originale - può fare da colonna sonora perfettamente in sincrono per il film del 1939 "Il mago di Oz".
Il comunicato stampa spiega che l'album è "realizzato come una piece totalmente integrabile al disco originale del 1973 e gli ascoltatori sono incoraggiati a sentire il nuovo lavoro dei Lips mentre sentono 'Dark side'". Attenzione però, perché, sempre secondo il comunicato, "per avere le condizioni di ascolto ideali, si raccomanda ai fan di procurarsi il mix originale di 'Dark side of the moon' quadrofonico, curato da Alan Parsons, anche se funziona con qualsiasi edizione dell'album".





Non è la prima volta che Wayne Coyne e i suoi si cimentano con "Dark side of the moon". Nel 2009, infatti, incisero una cover integrale dell'album intitolata "The Flaming Lips and Stardeath and White Dwarfs With Henry Rollins and Peaches Doing The Dark Side of the Moon". Suonarono anche live il disco, per una sola volta - poco dopo l'uscita - durante uno show di capodanno a Oklahoma City.

Ad ogni modo, il fatto che i Flaming Lips abbiano condiviso questo "Flaming side of the moon" non costituisce al 100% una prova del fatto che non ci stiano prendendo in giro. All'ascolto sincronizzato il tutto pare avere un certo senso, anche se il feeling è ai confini tra l'approccio artistico estremo e la casualità (o la presa in giro)... la band non si è ovviamente ancora pronunciata in proposito - almeno al momento - e si è limitata a diffondere un comunicato stampa a sorpresa che annunciava l'uscita (che, pare, sarà accompagnata da una stampa di 100 copie su vinile da regalare ad amici e parenti... cosa piuttosto bizzarra).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.