Stati Uniti, all'università arriva un corso sulla 'Sociologia di Miley Cyrus'

Stati Uniti, all'università arriva un corso sulla 'Sociologia di Miley Cyrus'

Come ogni fenomeno mediatico contemporaneo che si rispetti (per risonanza), non poteva mancare (anche) l'indagine accademica su Miley Cyrus, l'ex Hannah Montana che a colpi di twerking e linguacce ha fatto versare, negli ultimi mesi, fiumi di inchiostro e bit: un'università privata di New York, lo Skidmore College, ha infatti affidato alla professoressa Carolyn Chernoff, docente associata di sociologia, un corso battezzato "Sociologia di Miley Cyrus: razza, classe sociale, genere e media".

La serie di lezioni analizzerà sotto ogni aspetto la carriera e le mosse della giovane popstar tornata da qualche mese sulla breccia con il nuovo album "Bangerz": "Da bimba del Disney Club a macchina da twerking, Miley Cyrus è cresciuta sotto gli occhi del pubblico, impersonando e scartando diverse identità, sia sotto i riflettori che fuori", si legge nelle note di accompagnamento al corso, che promette approfondimenti sulla ricezione del fenomeno in relazione all'appartenenza razziale, sociale e di genere, con excursus sulle critiche femministe alla recente (e audace) svolta, senza dimenticare tematiche come la stratificazione sessuale e l'iper-commercializzazione dell'infanzia.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/SpgoeuDUmwigO49ettLlCuR0q-E=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fs3-ec.buzzfed.com%2Fstatic%2F2014-03%2Fenhanced%2Fwebdr03%2F26%2F15%2Fenhanced-buzz-30333-1395861681-6.jpg

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.