Comunicato Stampa: Sud Sound System in concerto al Rolling Stone

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Rock Planet Productions e Rock TV presentano

"Rock TV Night"
con il concerto di
Sud Sound System e Fahrenheit 451.

Giovedì 4 Dicembre
Apertura ore 22.
Ingresso gratuito fino alle 23, poi 7 euro con consumazione.

Giovedì 4 dicembre: dal Salento alla laguna veneta, per due modi altrettanto caldi di fare musica divertendosi e divertendo: Sud Sound System e Fahrenheit 451 per la Rock TV Night!
Sud Sound System - Il Sud Sound System esordisce discograficamente nel Giugno del 1991 con il 12 pollici "Fuecu/T'a sciuta bona", provocando un notevole impatto con il mondo musicale italiano, a partire dall'uso del dialetto salentino nel reggae, dalla freschezza delle trovate musicali, dall'impegno senza retorica dei testi. Ma la storia del SSS comincia da molto prima, in linea con la tradizione del reggae dance hall giamaicano : casse, due piatti e il microfono, tra gli ulivi secolari e i frantoi abbandonati. Tra il '93 e il '94 vari tour li porteranno in giro per l' Europa, toccando Francia Germania Svizzera e Inghilterra. Nel '96 esce il loro primo album ("Comu na petra") che getta le basi per quel raggamuffin intriso di pizzica, da sempre parte costituente imprescindibile della natura del gruppo. Nel Giugno1999 e' uscito l'album "Reggae Party" che ha riscontrato un ottimo successo di critica e di vendite, seguito nel 2001 da "Musica Musica".
Ora, con "Lontano", continua la storia di Don Rico, Terron Fabio, Nando Popu, Papa Gianni, GGD e Treble a distanza di due anni dal loro ultimo lavoro in studio. Veri padri della dancehall italiana, in 10 anni di carriera sono diventati un punto di riferimento per la scena reggae nazionale, confermando di volta in volta il loro talento per il pubblico che segue i loro concerti e diventando uno sbocco creativo per tutti giovani che in Salento hanno vohglia di avvicinarsi al mondo del reggae e alle sue piuù diverse commponenti. Anni di palchi e dancehall sparsi per tutta la penisola, anni di ascolti, esperienze e collaborazioni con artisti di spicco del reggae jamaicano, sono confluiti in un disco dal suono maturo e riconoscibile: "Lontano" è stato realizzato nel nuovo studio del SSS, dove il gruppo ha collaborato con giovani promesse del reggae salentino e musicisti affermati.
1995: i Fahrenheit 451 nascono dalla passione di Andrea Manzo e Antonio Morelli per un genere, lo ska, che nel Veneto, sembrava sparito nel dimenticatoio. A loro, conquistati dalla trascinante energia del ritmo in levare, si aggregano presto altri musicisti. L'anno seguente esce il primo 45 giri, acui segue un intensa attività live, che ha i suoi momenti più eclatanti nella partecipazione allo Ska Splash, assieme ad autentiche leggende dello ska quali Skatalites e Lauren Aitken, e l'anno dopo al Beach Bum Rock Festival assieme ai The Toasters. 1998: è all'inizio di quest'anno che esplode il gruppo ska lagunare, anche grazie al particolarissimo (e premiatissimo) video di "Uccidiamo il chiaro di luna". Continua incessante l'attività live, che ne fa una party-band di culto, famosa per l'energia che sprigiona dallo stage. Alla fine del 2000 esce il nuovo lavoro discografico, "Cammina cammina".
La colonna sonora della serata sarà: crossover, hip hop ed elettronica sul groundfloor, a cura di Ste Lucchese e di Max Brigante, mentre sul 2nd floor rock steady, reggae, ragamuffin e ska con dj Vito War from "Reggaeradiostation"di Radio Popolare Network!

Rolling Stone: Corso XXII Marzo, n° 32 - Milano - Tel. 02 733172
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.