Carmen Consoli e il 'live' per MTV: 'Non ho più la vecchia voce da gatta morta'

Carmen Consoli e il 'live' per MTV: 'Non ho più la vecchia voce da gatta morta'
A mezzogiorno di oggi, lunedì 24 novembre, Carmen Consoli era nella sede di MTV Italia, a Milano, per parlare del suo nuovo disco. Ma stasera è già in Spagna, a Barcellona, per presentare in concerto il suo repertorio in un’inedita formazione “da camera” che vede accanto a lei il fido Massimo Roccaforte e i fratelli Costa dei Quintorigo (Andrea e Gionata, violino e violoncello), arruolati per l'occasione anche in veste di arrangiatori. Carmen è così: non si fa mai pregare, per salire su un palco, e neppure quando si tratta di mettersi alla prova con qualche esperimento (come provò a suo tempo l'elegante disco per voce e orchestra inciso al Teatro Greco di Taormina). Ed è dunque quasi automatico che sia lei la protagonista di un CD live (anzi, “dal vivo”: come riporta la copertina e come la cantantessa ci tiene a dire, in lingua italiana) prodotto proprio da MTV, che dopo aver realizzato il DVD di Vasco a San Siro è uno dei marchi musicali più in vista in questo scorcio di mercato prenatalizio.
“Un sorso in più – Dal vivo a MTV Supersonic” esce per la Universal il 28 novembre e ripropone in formato audio il concerto che l’artista siciliana tenne in diretta TV per la rete musicale il 23 ottobre 2002: occasione, quella, per presentare in anteprima le nuove canzoni, ancora inedite, dell’album “L’eccezione”, più alcuni selezionati materiali del passato, per metà in veste acustica (con quartetto d’archi, tutto femminile) e per metà in versione elettrica. Quell’esibizione è contenuta appunto nel nuovo CD, con l’aggiunta di alcuni “fuori onda” e di registrazioni provenienti dalle prove del giorno prima: “In presa diretta così come venne fuori dagli altoparlanti, left/right, senza manipolazioni. Con tutti gli errori, le imperfezioni, le sbavature e le scordature del caso ma anche con una spontaneità e una qualità vocale che in studio fatico ancora ad ottenere”, esordisce la Consoli. E spiega meglio il concetto: “Ai tempi di ‘Mediamente isterica’, forse per l’età, mi veniva fuori quella voce sottile e da gatta morta che anch’io, oggi, faccio fatica a riascoltare. E dunque non vedevo l’ora di rimettere su disco canzoni come ‘Besame Giuda’, che si sono evolute con il mio modo di cantare. In studio le abbiamo provate tutte, abbiamo cambiato un sacco di microfoni, ma niente da fare: la voce, me lo confermano anche i miei fan, non ha la resa che ha dal vivo. Forse, come dice il mio produttore, è cantare e suonare la chitarra contemporaneamente che mi fa venir fuori un’emissione, un timbro diverso. Forse non riesco a dare il meglio se non sto suonando per un pubblico. Luciano Torani, il mio primo percussionista, per farmi cantare ‘Confusa e felice’ era arrivato al punto di mettermi davanti una faccia di cartone e fotografie dei miei familiari. Ma non era bastato…”.
Consoli & MTV Italia, ricordano le note di copertina del CD, sono cresciuti insieme e hanno incrociato spessissimo le loro strade. Soprattutto, manco a dirlo, in occasione di festival e concerti. “E io sono onorata che abbiano scelto me per un’iniziativa del genere: ho amato molto i dischi dal vivo di MTV, quelli dei Nirvana e dei 10,000 Maniacs. Dopo il live di Taormina i fan mi scrivevano chiedendomi un album dal vivo rock, elettrico. Eccolo qua. Ma mi piace alternare le due anime, come ho fatto nel concerto per MTV: anche perché quando suono troppa musica elettrica i volumi mi procurano la labirintite”.
Quel concerto, tramutatosi in disco, necessita ora di un minimo di promozione. Un minimo in senso letterale, perché Carmen sarà da Panariello sabato prossimo (e giocherà in casa, a Catania), poi a CD:Live e infine, a metà dicembre, a Quelli che il calcio. Tutto qui. “Far promozione non mi piace, e oggi ho anche meno voglia di parlare di un tempo. Temo di far la fine di tutte quelle ragazze che si atteggiano e impostano la voce nelle interviste di Marzullo: io non me ne perdo una….”. E anche all’estero, dove la Consoli continua a seminare, vince la strategia dei “tour in furgoncino, dei piccoli club, del suonare a ripetizione. Solo così può funzionare: non credo nei singoli, nel marketing e in tutto il resto. E poi non ho aspettative, se non quella di crescere e fare esperienza. Suonando all’estero, mi sono accorta che lo stile italiano va di moda: per questo mi son messa a suonare canzoni di Mina e di Modugno, ‘E se domani’. ‘Ciao ciao bambina’ e ‘Volare’….”.
Nel turbine della vita on the road, Carmen ha avuto poco tempo per scrivere cose nuove: “Ma ho una canzone quasi pronta, un arpeggio di tipo pianistico suonato alla chitarra che mi piace molto e che probabilmente finirà sul prossimo album. Sono fissata con le stagioni, e mi sono ispirata all’arrivare dell’inverno”. Già, il nuovo album… “Ascoltando questo disco, io, il produttore Maurizio Nicotra e Roccaforte, che è anche il mio arrangiatore, ci siamo fatti una domanda: se suona così bene un CD registrato in due giorni, perché perdere tanto tempo in studio? Da lì la decisione: il prossimo disco lo registreremo dal vivo in studio. Non so quando uscirà, magari nel 2005… Ora me ne torno a casa mia, alle pendici dell’Etna, a raccogliere le idee e a fare una vita normale, a cucinare, guardare la TV e scrivere. Non mi vedrete per un po’, lo giuro”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
25 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.