Anderson dei Jethro Tull si pente per le sue accuse contro gli USA

Anderson dei Jethro Tull si pente per le sue accuse contro gli USA

Ian Anderson dei Jethro Tull si è scusato per le critiche agli Stati Uniti da lui espresse alcuni giorni fa e riportate anche da Rockol.

Il frontman del veterano gruppo britannico si era scagliato specialmente contro la bandiera USA, ed un'emittente radiofonica aveva deciso di mettere al bando per sempre la musica dei Jethro dalle sue frequenze. Anderson (10 agosto '47, Edimburgo), tentando una difesa un po' goffa, ha affermato: "Mi scuso per quello che può essere stata interpretato come un insulto alla bandiera. Sinceramente non avevo compreso, perfino dopo 35 anni di mie regolari visite negli USA, che quel simbolo avesse una così intensa risonanza per così tanta gente. Me ne rendo conto solo ora. Non posso supportare la politica internazionale delle attuali amministrazioni statunitense e britannica, ma sosterrò sempre l'onore degli americani, sempre ed in ogni luogo. Comunque ho esagerato con quella cosa della bandiera e mi spiace. So d'aver perduto per sempre un po' di amici americani".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.