Ultime dal pianeta Warner: ora Bronfman è favorito sulla EMI

Ultime dal pianeta Warner: ora Bronfman è favorito sulla EMI
Mancano poche ore al cda di Time Warner che oggi (giovedì 20 novembre) dovrà esprimersi sul futuro di Warner Music, e i bookmakers americani capovolgono i pronostici iniziali, riconoscendo più chances alla cordata Edgar Bronfman Jr.- Haim Saban che alla EMI (vedi News).
A giocare a favore del duo di imprenditori sarebbero intervenuti, col tempo, una serie di fattori. Il peso economico dell'offerta, che grazie al contributo dei gruppi finanziari Thomas H. Lee, Bain Capital e Providence Equity, è salito a due miliardi e mezzo di dollari (per l'intero “pacchetto” musicale della società, publishing compreso); il basso rischio di incorrere in veti da parte dell'antitrust e la possibilità di incassare molto più rapidamente il corrispettivo della vendita, nel caso di una vendita a terzi estranei al mondo discografico; e infine, novità delle ultime ore, il fatto che Bronfman e Saban hanno modificato la loro offerta iniziale, in modo da permettere a Time Warner di conservare una quota, fino al 20 %, nella società ceduta: proprio come propone EMI (che offre un miliardo di dollari in contanti per la sola casa discografica) e come desidera il boss della multinazionale americana, Dick Parsons, poco incline ad abbandonare del tutto il settore.
Dalla riunione del consiglio dovrebbe arrivare l'indicazione del pretendente con cui avviare, d'ora in poi, trattative esclusive. Sembra infatti che il management Warner non sia orientato ad aprire l'asta anche a potenziali, altri concorrenti i cui nomi erano circolati negli ultimi giorni (imprenditori come Nelson Peltz e George Soros, per esempio). Bronfman, intanto, starebbe già pensando a come organizzare la Warner Music del futuro: l'imprenditore canadese avrebbe già proposto a Jeff Kwatinetz, proprietario della potente agenzia di management artistico The Firm, di assumere un ruolo nella società: sempre che, naturalmente, l'operazione da lui pilotata vada in porto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.