Davide Van De Sfroos, il nuovo album s'intitola "Goga e Magoga". Video

Davide Van De Sfroos, il nuovo album s'intitola "Goga e Magoga". Video

Davide Van De Sfroos ha rivelato il titolo del suo nuovo album, in uscita il prossimo 15 aprile: sarà "Goga e Magoga", che è anche il titolo della canzone trainante del disco che sarà accompagnata da un videoclip in fase di realizzazione in questi giorni. L'espressione "andare in Goga e Magoga" - attestata fin dal 1600 - ha il senso di "andare in un paese lontanissimo, inospitale"; e «a Goga Magoga» significa "senza capo né coda", mentre la canzone che intitola l'album è stata già anticipata dal vivo lo scorso anno in un concerto milanese.


“Il disco può essere serenamente definito visionario e bipolare, in un’epoca che con il bipolarismo e la confusione interiore ed esteriore ha imparato a convivere con apparente rassegnazione" spiega l'artista.

"Sotto il titolo di 'Goga e Magoga' si snodano le sedici canzoni che si dividono in otto più aggressive, ritmate e consapevoli su quello che siamo riusciti a diventare nel corso degli anni, dopo avere fatto il bello e il cattivo tempo. e otto più introspettive e mormorate, quasi a sottolineare la forza dolce del lato emotivo che da sempre ci sorregge e ci rende migliori di quello che pensavamo di essere. Musicalmente il disco non si pone confini o limiti, spaziando dalla ballata acustica ai flussi psichedelici e fortemente ritmati e contaminati, un sound generale tipicamente rock nel senso libero del termine che non tralascia gli ingredienti abituali del folk”. Il nuovo album verrà presentato in concerto il 13 giugno all’Ippodromo di Milano per il City Sound Festival.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.