NEWS   |   Industria / 17/11/2003

Musica on-line: anche Wal-Mart venderà canzoni e album in download

Musica on-line: anche Wal-Mart venderà canzoni e album in download
Un numero sempre maggiore di punti vendita tradizionali sta aprendo le porte ai servizi di downloading a pagamento. In Italia, prima in assoluto, lo ha appena fatto Messaggerie Musicali del gruppo Sugar (vedi News); negli USA, dopo la promozione in esclusiva della nuova piattaforma MusicNow assegnata ai negozi della catena Best Buy (vedi News) sta per arrivare il momento dei grandi magazzini Wal-Mart.
Sembra infatti che il colosso del commercio Usa (che sul territorio americano controlla il 20 % delle vendite al dettaglio) abbia in programma di mettere in vendita un catalogo di circa 200 mila brani ad un prezzo unitario inferiore ai 99 centesimi di dollaro richiesti dall’iTunes della Apple e da Napster, e che abbia intenzione di offrire una serie di prodotti “esclusivi” per differenziarsi dalla concorrenza. I piani, in verità, non sono ancora stati svelati. “Non c’è dubbio che la distribuzione di musica digitale rappresenti un’area in crescita e molto interessante”, si è limitata a dire una portavoce del gruppo al sito musicale americano HITSDailydouble.