NEWS   |   Pop/Rock / 07/03/2014

Pussy Riot: Tolokonnikova e Alyokhina aggredite a Nizhny Novgorod - video

Pussy Riot: Tolokonnikova e Alyokhina aggredite a Nizhny Novgorod - video

Ancora grane per le Pussy Riot, in Russia. Stando a quanto riportato dal britannico "The Guardian", infatti, le due componenti del collettivo Nadya Tolokonnikova e Masha Alyokhina (liberate da poco, dopo essere state detenute a lungo e divenute volti del movimento) sono state aggredite da un gruppo di uomini mentre si trovavano in un fast food di una nota catena, nella città di Nizhny Novgorod.

La Tolokonnikova e la Alyokhina sono state - come testimonia un video condiviso online - bersagliate con immondizia e vernice verde, oltre che coperte di insulti.
Le due ragazze hanno spiegato che si trovavano lì in quanto si stavano recando presso una struttura carceraria della zona, dove la Alyokhina ha scontato un periodo di detenzione; il motivo della visita era legato all'impegno nella lotta per difendere i diritti dei detenuti in Russia.
Il gruppo di uomini durante l'aggressione gridava frasi come "Andate in America!" e "Andatevene dalla città, maledette tr*ie!"; alcuni indossavano coccarde e medaglie commemorative della vittoria dell'esercito sovietico su quello tedesco nella Seconda Guerra Mondiale, indicando la chiara appartenenza a frange nazionaliste e conservatrici.

In seguito all'aggressione la Alyokhina ha riportato alcuni lividi al capo e la Tolokonnikova soffre di irritazioni cutanee dovute agli agenti chimici contenuti nella pittura che è stata lanciata dal gruppo di facinorosi.


 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi