Sony BMG: il nuovo organigramma fa tutti contenti

Sony BMG: il nuovo organigramma fa tutti contenti
Proseguono, sulla stampa internazionale, i commenti, le riflessioni e le analisi sulla fusione annunciata (Antitrust permettendo) tra le due major discografiche. Alcuni commentatori osservano che l'assetto programmato di Sony BMG, così com'è stato annunciato dai vertici della casa tedesca (vedi News), è tale da bilanciare le esigenze di entrambe le aziende. In qualità di chief executive officer, sarebbe Andrew Lack della Sony a prendersi cura dell'operatività quotidiana della nuova entità discografica: sgravato così di una parte degli impegni, il presidente designato del gruppo, Rolf Schmidt-Holtz, potrebbe tornare ad assumere un ruolo più importante in Bertelsmann, magari riprendendo in mano le redini della potente divisione televisiva RTL, da lui abbandonate quando, nel 2001, assunse il comando delle operazioni discografiche (vedi News).
Nuovi dettagli affiorano intanto sui tempi previsti del "merger" (2 mesi per preparare tutte le carte necessarie, almeno metà del 2004 per ricevere l'ok dall'antitrust) nonché sull'organigramma della società: del nuovo “board”, oltre a Michael Smellie e Kevin Kelleher, faranno parte in egual misura dirigenti Sony e BMG come Don Ienner e Clive Davis. E' prematuro, invece, ipotizzare come avverrà l'integrazione tra le etichette di Sony e BMG, che all'altare della nuova mega-major porterebbero in dote rispettivamente marchi come Epic e Columbia, e Arista, RCA e Zomba.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.