Londra, dispetti da dive tra Christina Aguilera e Pink

Londra, dispetti da dive tra Christina Aguilera e Pink
Christina Aguilera e Pink, arrivate a Londra lo stesso giorno, si sono scambiate un paio di dispettucci da dive. Secondo quanto riporta un giornale popolare della capitale britannica, a colpire sotto la cintura per prima sarebbe stata Christina. La Aguilera, che aveva organizzato un party presso il locale Elysium, ha dato ordine al personale del posto di non far entrare Pink; la poverina, raggiunta dalla notizia mentre era in auto e si stava appunto recando al party, ha dovuto dire all'autista di portarla indietro. Ma vendetta, tremenda vendetta. Sul tardi, infatti, Pink aveva messo in piedi una festa presso l'albergo Sanderson ed ha ordinato di non far passare la Aguilera. E, già che c'era, di non ammettere in sala neppure Kelly Osbourne, anch'essa a Londra la sera stessa. Pare che Christina e Pink abbiano litigato subito dopo aver finito di girare il video per "Lady Marmalade", due anni fa, e che da allora non si siano più parlate.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.