Norwich, chiude il negozio di dischi Blossom Records. Ma rinasce on the road

Simbolicamente, e in seguito al rifiuto delle banche di concedere un fido per finanziare il trasloco in un ambiente più spazioso, il negozio di dischi Blossom Records di Norwich, Regno Unito, chiuderà i battenti il prossimo 19 aprile, giorno in cui si celebra il Record Store Day 2014. Però i titolari Blossom Bloyce, 26 anni, e Adi Walder, 44, non si sono dati per vinti e hanno avuto un'idea che un po' ricalca quella che Jack White, oltre oceano, ha messo in atto (sia pure saltuariamente) per la sua Third Man Records: un negozio ambulante allestito in un bus e in grado di ospitare un assortimento di circa 500 vinili, la specialità della casa.

Prima di prendere la decisione la Bloyce aveva scritto una lettera per chiedere un suggerimento a uno che di negozi di dischi se ne intende, sir Richard Branson. E lui, il fondatore del gruppo Virgin il cui primo mattone fu proprio un'attività di vendita di dischi per corrispondenza, le ha risposto incoraggiandola. "In un'epoca in cui i negozi di dischi stanno scomparendo dai centri cittadini e le vendite di musica si assottigliano è rinfrancante vedere Blossom Records scavarsi la sua nicchia di mercato", ha commentato il magnate inglese. "I titolari hanno personalità, si distinguono dagli altri, conoscono il loro mercato e, cosa più importante di tutte, hanno il desiderio di fare tutto il possibile".

Per realizzare il loro sogno e acquistare il veicolo prescelto, un vecchio furgone Bedford di quelli che si usano per trasportare i cavalli, Bloyce e Walder hanno aperto una sottoscrizione sul sito Crowdfunder.co.uk con l'obiettivo di raccogliere 15 mila sterline (in cambio di donazioni, la Bloyce offre alcuni suoi dipinti). L'interno, hanno spiegato, verrà decorato con colori brillanti e immagini di musicisti famosi, mentre l'intenzione è di convertire il bus in un mezzo di locomozione alimentato a bio-diesel e dotato di pannelli solari. "Sarà come entrare in una specie di giostra, una macchina del tempo", ha spiegato ai giornali la Bloyce. La prima tappa sarà proprio a Norwich, dove Blossom Records si era guadagnato un seguito di clienti considerevole: e se l'iniziativa avrà successo, i due contano di aprire una piccola catena e di dare lavoro anche ad altre persone.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.