Katy Perry, il video di 'Dark horse' accusato di blasfemia. Guarda

Katy Perry, il video di 'Dark horse' accusato di blasfemia. Guarda

40 milioni di visite su Youtube non sono servite alla clip di "Dark horse", terzo estratto dall'ultimo album di Katy Perry, "Prism", a venire risparmiato da accuse di blasfemia: a puntare l'indice contro il video - diretto da Mathew Cullen, già dietro alla macchina da presa per la popstar californiana per "California gurls" - sono stati i sessantamila firmatari di una petizione depositata sulla piattaforma Web Change.org.

Ad avere indispettito persone "appartenenti a nazionalità e religioni diverse", come si legge nella richiesta, "sono le immagini mostrate a un minuto e 15 secondi, dove un uomo con al collo un ciondolo con la parola 'Allah', termine arabo che indica Dio, viene incenerito dal personaggio interpretato dalla Perry (Katy Pätra, una sorta di parodistica rilettura di Cheopatra, ndr), rappresentante una sorta di anti-divinità".





Il management della cantante, per il momento, non ha voluto rispondere alle critiche, ma un provvedimento, l'entourage della Perry, l'ha preso: nella nuova versione del video resa disponibile sulla pagina ufficiale Vevo della popstar, il ciondolo incriminato è stato rimosso digitalmente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.