USA, con l’edizione di quest’anno il Lilith Fair dà l’addio

Si congeda al suo punto più alto, come fanno i pugili di razza od i guidatori di Formula 1 giunti al top, il Lilith Fair, uno dei tour estivi USA di maggior successo. «Molte di noi hanno ormai 30 o più anni», ha detto la fondatrice Sarah McLachlan, “motore” del festival itinerante, «ed abbiamo deciso che vogliamo dei figli. Questa sarà l’ultima edizione per molto, molto tempo. Tre anni, o chi lo sa, forse dieci, o forse per sempre». La 31enne cantante canadese capitanerà dunque per l’ultima volta le quaranta date da poco annunciate del Lilith, il festival tutto al femminile. La prima data è prevista per l’8 luglio a Vancouver, Canada, l’ultima per il 31 agosto, ad Edmonton, ancora in Canada dopo vari concerti negli USA. Tra le ultime presenze aggiuntesi al Lilith sono da annoverare quelle di Sheryl Crow, Queen Latifah, Monica, Dixie Chicks e Pretenders.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.