Mazza (FIMI): 'Faremo gli Awards, anche senza Rai'

Ancora tramortiti dalla tegola che gli è caduta improvvisamente sulla testa (la rinuncia Rai a trasmettere in TV gli Italian Music Awards: interpretata come rappresaglia nei confronti del ribadito no al Sanremo 2004, vedi News), i discografici della FIMI si interrogano dubbiosi sul da farsi: con la ferma intenzione, a quanto pare, di portare comunque avanti il progetto.
Questo almeno – e a dispetto della fuorviante intestazione del comunicato stampa diramato dalla stessa FIMI qualche ora fa (“Rai fa saltare gli Italian Music Awards”) - è quanto si evince dalle dichiarazioni che Rockol ha raccolto a caldo da Enzo Mazza, direttore generale dell'associazione di categoria. “E' tardi per avviare trattative con reti concorrenti, ora che i palinsesti sono già chiusi”, ammette Mazza (pensando, magari con qualche rimorso, all'interruzione del dialogo con La 7, emersa ad un certo punto come candidata alternativa alla Rai per la copertura TV dell'evento). “Ma gli Awards”, precisa, “noi li faremo lo stesso”. Riducendoli magari, in assenza di telecamere, a quello che il direttore generale definisce un “evento per i media”: magari una specie di galà per addetti ai lavori, sulla falsariga di quello che si tenne al Rolling Stone di Milano in occasione della seconda edizione dei premi, orfani anch'essi della televisione. Ma Paolo Franchini, responsabile in FIMI del "progetto" Italian Music Awards, sottolinea che il comitato organizzatore non si è ancora riunito per decidere che strada prendere.
Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.