Comunicato Stampa: Primo album per gli An Cat Dubh

Comunicato Stampa: Primo album per gli An Cat Dubh
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

E' USCITO CDa IL PRIMO ALBUM DEGLI AN CAT DUBH

L'album
Gli An Cat Dubh riversano in 'CDa' tutta la loro passione per il rock non paghi di un invidiabile background live. L'album d'esordio del gruppo toscano, masterizzato da Marcello Spiridioni (già con Claudio Baglioni, Luca Carboni, Rino Gaetano e altri) è un pop-rock sincero, ricco di pathos, un connubio di suoni melodici ma intensi che accompagnano l'ascoltatore in un piacevole viaggio di 40 minuti circa. Un lavoro che per certi aspetti rivela la matrice rock-wave ottantiana pur denotando una propria identità e una forte personalità.
Il singolo d'apertura Su di me, di cui è stato girato anche un video, è il riscatto dalla sofferenza interiore in un ipotetico dialogo con se stessi. Se è l'energia a scuotere nel primo brano come pure in Dentro me, la malinconia è l'altro elemento caratterizzante di 'CDa'. A tratti dolce come le carezze di Sognando, ad altri struggente come nelle schegge metropolitane di Cambierò con te. La sperimentale Al buio, evocativo pezzo di chiusura interamente elettronico, è un segnale sulle potenzialità degli ACD che va oltre la semplicità e l'immediatezza del loro sound

Il gruppo
Gli ACD si formano nel 1995 a Lucca su iniziativa di Marco Brugioni (testi, voce e chitarra) e Piero Niviera (batteria), cui si aggiungono in seguito Alessandro Pioli (chitarra) e Andrea Cesaretti (basso). Appassionati tra gli altri di Doors, Bowie, Rolling Stones e U2, decidono di condividere la passione per il rock suonando insieme. Ed è al gruppo di Bono Vox & Co. che il quartetto deve il proprio nome e i primi passi on stage. La partecipazione a numerose rassegne è solo l'inizio di una lunga gavetta come cover band. Tra il 1996 e il 2001 collezionano oltre 500 concerti, esibendosi per due anni consecutivi alla Flog di Firenze davanti a 3000 spettatori. Grazie all'affiatamento che da sempre li unisce e forti di un impatto live energico ed emozionante conquistano pubblico e popolarità, che gli valgono un'apparizione nel programma Night File di TMC2.
Ma è da tempo che lavorano a un proprio repertorio e nel 2001 si auto-producono l'EP Piercing, contenente 3 brani (scaricabili dal loro sito www.ancatdubh.it) con cui partecipano ai concorsi Emergenza Rock e Rock Targato Italia. Nel novembre 2002 la svolta: gli An Cat Dubh registrano il loro primo disco ufficiale CDa al Green studio di La Spezia. L'album vedrà luce qualche mese dopo con la FourXSound e con distribuzione Hitland. Il singolo 'Su di me', complice l'esibizione del gruppo al I Tim Tour 2003, è attualmente trasmesso in diverse emittenti radiofoniche ed è accompagnato da un videoclip prodotto da Fly Productions - Le Ali Communication (già con Pino Daniele, Raf, Zucchero, Gianna Nannini. www.le-ali.net)

Il video: l'eterno gioco del doppio
Il video del singolo 'Su di me', tratto dall'album d'esordio CDa degli An Cat Dubh, vuole ripercorrere le radici rock del gruppo e rappresentare un ipotetico dialogo con se stessi. Ambientato nel pittoresco scenario dell'anfiteatro romano di S. Giuliano Terme (Pisa), per riportare lo spettatore al mood di "Pink Floyd live at Pompei", fornisce una connotazione forte allo stile della band grazie all'utilizzo di riprese veloci ed incisive. Il percorso introspettivo si esplica attraverso la figura dei singoli musicisti che viene puntualmente riflessa negli specchi. Le superfici riflettenti condannano o assolvono la loro immagine sparendo e ricomparendo, ma allo stesso tempo fungono da catalizzatori dell'energia che viene dal sole. “Camon camon camon, giù su di me”, recita il testo. Un modo per liberarsi dalla sofferenza interiore, che oltre a trasparire dalle strofe di 'Su di me' emerge dalla scelta volutamente in bianco e nero delle sequenze

L'etichetta
La FourXSound di Rita Brugioni nasce nel luglio 2003 con l'obiettivo di scoprire, produrre e promuovere artisti emergenti della realtà musicale indipendente

INFO: 338/8755579 – www.ancatdubh.it
info@fourxsound.it
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.