I fan di Springsteen si mobilitano: 'Bruce, apri gli archivi'

I fan di Springsteen si mobilitano: 'Bruce, apri gli archivi'
Perché il Boss e la Sony si ostinano a non tirar fuori i nastri dai cassetti, nel momento in cui persino Bob Dylan si è finalmente deciso a pubblicare incisioni di valore storico come il “Royal Albert Hall concert” del 1966 e il live 1975 della Rolling Thunder Revue? I fan di Springsteen, che continuano ad alimentare un fiorente mercato di registrazioni clandestine, non si capacitano della cosa e hanno deciso di mobilitarsi: indirizzando una petizione all’artista e alla Columbia Records (la stessa etichetta, tra l’altro, che cura i “live” dylaniani) per invocare, appunto, la pubblicazione di una “bootleg series” springsteeniana, una collana destinata ad ospitare, in forma completa e in veste finalmente ufficiale, alcune sue storiche esibizioni (l’unico documento esistente, prima degli anni ’90, è il triplo “Live 1975/85”: poco più che un “sampler” inadatto a calmare gli appetiti degli appassionati).
Pubblicata on-line sul sito www.PetitionOnline.com per iniziativa dei Fans of Bruce Springsteen’s Music, la petizione cita iniziative analoghe da parte di gruppi come Doors e Pearl Jam e ricorda che proprio alle sue performance dal vivo il rocker del New Jersey deve gran parte del suo successo e dell’affetto che il pubblico continua a tributargli. Nel momento in cui scriviamo (giovedì 30 ottobre), all’appello hanno risposto oltre 4 mila persone (ma il numero sta crescendo rapidamente): anche dalle loro segnalazioni uscirà una “wish list”, una lista dei concerti più richiesti, che i curatori dell’iniziativa intendono sottoporre all’attenzione dell’artista e della casa discografica.
Dall'archivio di Rockol - I classici del rock: "Born in the USA" di Bruce Springsteen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.