NEWS   |   Italia / 22/02/2014

Sanremo 2014: Paolo Nutini in sala stampa: 'Mi ha telefonato Celentano'

Sanremo 2014: Paolo Nutini in sala stampa: 'Mi ha telefonato Celentano'

Paolo Nutini viene accolto in sala stampa da una selva di fotografi e giornalisti alla ricerca di una foto: occhiali da sole, traduttrice al fianco (il suo accento scozzese è difficile da capire anche per chi mastica bene l’inglese), inizia a raccontare la sua cover di ieri sera di “Caruso” di Lucio Dalla: “La conosco fin da bambino, ma solo recentemente ne ho imparato e capito le parole - venendo in Italia, e sapendo che Lucio Dalla  era mancato da poco, mi è sembrata una scelta naturale. Semplicemente questo”. 

Poi accenna al nuovo album, “Caustic love”, in uscita ad aprile, di cui ieri sera ha suonato “Scream (funk my life up)”. "Mi sono preso del tempo per me, ho imparato a fare cose che non conoscevo, ho studiato - visto che ho lasciato la scuola presto”, dice dei 5 anni passati da “Sunny side up”, l’album precedente. “Le canzoni di questo album sono ovviamente diverse, semplificando… Ma in generale, il disco è un’avventura a mente aperta: ho suonato con grandi musicisti che non conoscevo, ho usato campionamenti, ho lasciato andare la creatività”.

Qualche domanda su questione politica, sulla sua Scozia, svicolata con eleganza: “Non c’è tempo qua per spiegarvi la mia opinione sull’indipendenza dall’Inghilterra. Può essere una buona opportunità, ma è una questiona complessa”. E poi si torna a parlare di musica, del live - in arrivo nel nostro paese con tre concerti a Luglio dice "Abbiamo nuovi arrangiamenti, ho rielaborato le canzoni, avrà un approccio più teatrale. Non sto reinventando la ruota, ma ci sarà un attegiamento diverso rispetto ai concerti più rock del passato". Dice di ammirare  Celentano e rivela: "Ci siamo sentiti ieri sera dopo la mia performance e ci siamo ripromessi di vederci quest'estate: chissà che non venga fuori qualcosa!