Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 19/02/2014

Sanremo 2014, Rocco Hunt in sala stampa

Sanremo 2014, Rocco Hunt in sala stampa

Amabilmente a disagio, ma al tempo stesso disinvolto, nella “giostra sanremese” – la definizione è sua – Rocco Hunt si presenta in sala stampa per raccontare di sé e della sua canzone in gara nella categoria dei Giovani, “Nu jorno buono”. “Una canzone può cambiare le cose” dice fiducioso il ragazzo salernitano, il cui brano tratta in modo esplicito dei problemi della sua terra. “Noi otto concorrenti del girone siamo diventati amici” spiega Rocco, sollecitato a un pronostico sull’esito della competizione: “Filippo Graziani e Zibba sono quelli con i quali ho più legato”. Il suo album, inevitabilmente intitolato come la canzone sanremese, e anticipato da un EP di recentissima pubblicazione, uscirà il 25 marzo e vedrà fra le partecipazioni quelle di Clementino, Noyz Narcos, Ensi, Federico Zampaglione e Enzo Avitabile – ma ci sarà anche, dice Rocco, la collaborazione con “uno dei primi cinque cantanti italiani – il nome non lo dico ancora, per scaramanzia”.

Altrettanto inevitabile il collegamento fra “la Terra dei Fuochi” cantata da Hunt e l’episodio di drammatica protesta che ha aperto la serata di ieri, martedì: “Canterò per due persone in più” rivendica il musicista diciannovenne, “e spero che un giorno migliore possa arrivare per tutti, per i miei coetanei come per i lavoratori precari, senza stipendio, disperati”. Perché ha scelto di cantare, parzialmente, in italiano? “Io non ho mai abbandonato il mio dialetto, e il pezzo del Festival è nato spontaneamente così: ma siccome voglio far conoscere il problema della Terra dei Fuochi alla nazione intera, mi è parso naturale raccontarlo in maniera che lo potesse comprendere il maggior numero di persone possibile”. Il suo è un rap “buonista”? “Se un ragazzo ascolta la nostra musica nelle cuffiette mi sembra giusto dirgli anche cose positive. Dicono dei rapper che sono i nuovi cantautori: io credo invece che noi siamo i nuovi giornalisti”.

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi