Dati di streaming nelle classifiche musicali: presto anche nel Regno Unito?

Dati di streaming nelle classifiche musicali: presto anche nel Regno Unito?


Modalità di consumo emergente nel settore musicale, lo streaming audio è già incorporato nelle classifiche di vendita (o meglio di gradimento e di popolarità) in Paesi come  gli Stati Uniti, la Norvegia, la Svezia e ora anche la Germania. Stando a quanto ha dichiarato ieri in una conferenza a Londra il responsabile musicale di BBC Radio 1 e 1xtra George Ergatoudis, la stessa cosa potrebbe accadere entro l'estate anche nel Regno Unito, per quanto riguarda le charts che conteggiano i singoli. 

 

La notizia conferma un'anticipazione fornita la settimana scorsa a Music Week dall'amministratore delegato della Official Charts Company britannica Martin Talbot, che pure era stato più prudente, dichiarando che "ci sono un sacco di verifiche e controlli da fare prima di compiere un passo così importante".  "Al momento, e prima di decidere il 'quando', stiamo elaborando il 'come', tenendo conto dei punti di vista di partner e parti in causa", ha spiegato Talbot. "Ci sono molte cose da prendere in considerazione, inclusi i tipi di stream da conteggiare e i moltiplicatori da applicare per equiparare ogni stream a un download". 

 

Anche in Italia, come ha spiegato a Rockol a gennaio il presidente FIMI Enzo Mazza, sono stati avviati i primi test per provare a integrare nella classifica dei singoli i dati di streaming e di download. "E' inevitabile", ha detto Mazza, "dal momento che questo è il trend di evoluzione del mercato".

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.