Indiscrezioni: Spotify in Borsa?

Un'inserzione pubblicata sul sito della Web company, indirizzata alla ricerca di uno "specialista in reporting esterno" che "prepari la società agli standard finanziari internazionali" ha acceso le speculazioni su una imminente IPO (Offerta Pubblica Iniziale) da parte di Spotify, in vista di una quotazione e di un debutto in Borsa della società. A darne per prima la notizia è stata l'agenzia Reuters, che nel suo lancio menzionava un riferimento alla Securities and Exchange Commission, l'autorità di Borsa statunitense, il cui nome è tuttavia successivamente scomparso dal messaggio.

Come ricorda Billboard.biz, Spotify - a dispetto di una valutazione che supera i 4 miliardi di dollari e di un round di finanziamento da 250 milioni di dollari completato in novembre - registra ancora conti in rosso principalmente a causa delle licenze e royalty pagate alle case discografiche e agli altri detentori dei diritti (quasi 500 milioni di dollari solo l'anno scorso). Il modello di business della società svedese - che in patria e in Norvegia ha dato un contributo fondamentale alla ripresa del mercato della musica registrata - prevede il raggiungimento del break even e il conseguimento di un profitto una volta conquistato il mercato di massa utilizzando la formula mista cosiddetta "freemium", che combina accessi gratuiti e a pagamento sommando gli introiti generati dai canoni di abbonamento alle entrate derivanti dalle inserzioni pubblicitarie.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.