Comunicato Stampa: A Bologna 'Suoni dal mondo - L'arte della voce'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SUONI DAL MONDO
Festival Internazionale
XIV edizione

L'ARTE DELLA VOCE
Bologna, 25 ottobre – 13 dicembre 2003

Il CIMES Centro di musica e spettacolo del Dipartimento di Musica e Spettacolo - Università di Bologna, presenta la quattordicesima edizione del Festival internazionale Suoni dal Mondo. Dal 25 ottobre al 13 dicembre 2003 sono in programma nove artisti internazionali in concerto, oltre a due conferenze, due laboratori e una serata di proiezioni. Il tema di questa edizione, individuato dal direttore artistico professoressa Tullia Magrini, è L'Arte della voce.
A partire da questa edizione, infatti, “Suoni dal Mondo” si concentrerà sulla natura della musica e sul suo rapporto con i modi e i contenuti dell'espressione umana. Il tema “La musica ed il corpo”, che per tre anni sarà dominante in questo Festival, si centra sul rapporto tra l'espressione musicale e il corpo umano, nelle sue diverse manifestazioni e sfaccettature. Questa relazione è infatti di importanza centrale sia nell'analisi delle pratiche musicali correnti che nell'analisi antropologica e musicologica intorno alle origini e al senso della musica. L'edizione 2003 di “Suoni dal Mondo” esplorerà la prima parte di questo tema: L'Arte della voce.
Nella scelta degli esecutori e dei gruppi, protagonisti dei concerti della quattordicesima edizione di Suoni dal Mondo, si è mirato ad offrire un orizzonte sonoro il più possibile ricco e vario, così da poter rendere, almeno in parte, la ricchezza di modi, forme, comportamenti, sensi e scopi espressi e messi in atto dagli uomini attraverso differenti usi musicali della voce, nelle diverse realtà geografiche. Il programma si apre sabato 25 ottobre con il gruppo vocale Su concordu 'e santa rughe in polifonia religiosa sarda e con Remintinde “Cantadores a chiterra”, sempre dalla Sardegna. Si prosegue sabato 8 e, in replica, domenica 9 novembre, con due artisti dall'oriente: la giapponese Junko Ueda in narrazioni ed epiche Satsuma e Tran Quang Hai nel canto degli armonici e la musica del Vietnam. Sabato 15 novembre l'Ensemble Aznach presenta voci femminili dal Caucaso. La serata di domenica 23 novembre è interamente dedicata all'artista Houria Aïchi in Canti berberi dell'Aurés (Algeria), la sera di sabato 29 novembre sarà dedicata al canto polifonico: l'ensemble Madrigalesca presenta polifonia femminile della Corsica e la Squadra la nuova mignanego con la polifonia maschile della Liguria: il trallallero. Sabato 6 dicembre il gruppo inglese Black voices propone un programma sullo spiritual, gospel, blues, reggae. Ultimo concerto sabato 13 dicembre con il gruppo El flamenco vive nel canto del duende. Tutti i concerti avranno luogo alla Multisala di via dello Scalo 21, ore 21.30.
Il programma comprende inoltre delle serate di approfondimento, ad ingresso gratuito, programmate nell'Auditorium dei Laboratori DMS in via Azzo Gardino 65/a, ore 15:
Lunedì 10 novembre VEDERE LA VOCE, proiezione di film etnomusicologici sul tema della voce; Giovedì 20 novembre LA VOCALITÀ FEMMINILE NEL MEDITERRANEO, conferenza di Tullia Magrini. In programma anche, Sabato 29 novembre ore 18 in Multisala (via dello Scalo 21) la presentazione del trallallero, tenuta da Mauro Balma (ingresso gratuito).
Il programma di Suoni dal Mondo 2003 si completa con due laboratori, condotti da artisti internazionali e riservati a studenti universitari, su Il canto degli armonici e La Polifonia femminile còrsa.
Per iscrizioni: 051.2092400.
Per maggiori informazioni:
Manifattura delle Arti-Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65/a – Bologna
Tel.051.20.924.14 -06 baule@muspe.unibo.it - ufficiostampa@muspe.unibo.it - www.muspe.unibo.it/cimes

SUONI DAL MONDO
Festival Internazionale
XIV edizione

L'ARTE DELLA VOCE
Bologna, 25 ottobre – 13 dicembre 2003

PROGRAMMA CONCERTI
In Multisala, Via dello Scalo 21 – Bologna, ore 21.30

SABATO 25 OTTOBRE
SU CONCORDU 'E SANTA RUGHE Polifonia religiosa della Sardegna
e
REMINTINDE “Cantadores a chiterra” della Sardegna

SABATO 8 e DOMENICA 9 NOVEMBRE
JUNKO UEDA Narrazioni ed epiche Satsuma (Giappone)
TRAN QUANG HAI Il canto degli armonici e la musica del Vietnam

SABATO 15 NOVEMBRE
ENSEMBLE AZNACH Voci femminili del Caucaso

DOMENICA 23 NOVEMBRE
HOURIA AÏCHI Canti berberi dell'Aurés (Algeria)

SABATO 29 NOVEMBRE
MADRIGALESCA Polifonie femminili della Corsica
SQUADRA LA NUOVA MIGNANEGO Polifonia maschile della Liguria: il trallalero

SABATO 6 DICEMBRE
BLACK VOICES Spiritual, gospel, blues, reggae

SABATO 13 DICEMBRE
EL FLAMENCO VIVE Il canto del duende

BIGLIETTI
Abbonamento a n.5 concerti a scelta Euro 45,00
Intero Euro 11,00; Ridotto Euro 9,00 per i possessori di tessera: BO 16-25, Cartagiovani, Carta L'Età dell'Oro, Club La Repubblica, ARCI, personale dell'Università di Bologna (esclusivamente su presentazione della tessera e di un documento d'identità);

Ridotto Euro 8,00 per gli studenti universitari (esclusivamente su presentazione del tesserino di riconoscimento o del libretto universitario)

I biglietti sono in vendita le sere di concerto, dalle ore 20.30 alla Multisala in Via dello Scalo 21 - BO Non è prevista prevendita. I posti non sono numerati.

In programma anche incontri, conferenze, proiezioni di film, laboratori per studenti universitari. Ingresso gratuito. Informazioni e iscrizioni: tel.051.2092400.
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.