Josh Homme (QOTSA): 'Fanculo a Grammy e Imagine Dragons'

Josh Homme (QOTSA): 'Fanculo a Grammy e Imagine Dragons'

Giornate nervose, quelle di questo febbraio 2014, per i rocker americani. Con ancora l'eco del "v" rivolto da Nikki Sixx dei Motley Crue all'indirizzo dei responsabili di palinsesto delle radio nelle orecchie, è da registrare, in queste ore, un altro invito piuttosto esplicito da parte di un altro esponente di primo piano della scena statunitense: a sbottare, questa volta, è stato Josh Homme (nella foto), frontman dei Queens of the Stone Age, durante un concerto tenutosi all'inizio di questa settimana a Houston, in Texas. Oggetto degli strali dell'ex Kyuss sono stati i premi Grammy e gli Imagine Dragons, band che in poco tempo ha saputo conquistare l'attenzione di una consistente fetta di pubblico.

Vale la pena, a questo punto, fare menzione degli antefatti: agli scorsi Grammy Awards la band di Las Vegas, grazie al singolo "Radioactive", soffiò a "My God is the sun" degli alfieri dello stoner californiano la palma nella categoria Best Rock Performance. Come se non bastasse, Homme - insieme ai suoi estemporanei compagni di gruppo Trent Reznor, Dave Grohl e Lindsey Buckingham - fu colpito da un brutale taglio (già commentato, più o meno negli stessi termini, dal leader dei Nine Inch Nails) operato dalla regia televisiva della manifestazione ai danni del supergruppo nel quale militava, al quale era stato affidato il compito di chiudere la serata.

Di qui, probabilmente, lo sfogo sulle assi del palco texano: "La prossima canzone è degli Imagine Dragons", ha scherzato lui durante l'introduzione di "I appear missing", scatendando il pubblico, "Vaffanculo tutto. Vaffanculo al tipo, vaffanculo agli Imagine Dragons e vaffanculo ai Grammy".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.