Motley Crue: 'Non ci sarà un album di addio. E vaffanculo alle radio'

Motley Crue: 'Non ci sarà un album di addio. E vaffanculo alle radio'

E' un addio, non c'è dubbio, alla loro maniera. I Motley Crue, che solo qualche giorno fa hanno ufficializzato il loro tour d'addio - una prima tranche da 72 date nel nordamerica quest'anno, alla quale seguirà un itinerario esteso al resto del mondo nel 2015 - siglando un contratto che gli impedirà legalmente di tornare in azione dopo lo scioglimento, nel corso di un'intervista rilasciata a Classic Rock hanno spiegato perché, nonostante di fatto esista del materiale inedito pronto ad essere lavorato in vista di una futura eventuale pubblicazione, sui mercati non verrà distribuito alcun album d'addio.

"Sì, abbiamo scritto delle canzoni nuove", ha rivelato Nikki Sixx (nella foto): "Però questa è una cosa difficile da dire, e forse ancora più difficile da sentire: tu lavori a un disco per nove mesi, poi lo registri, lo mixi, lo masterizzi, e poi alla fine lo pubblichi. Per che cosa? Perché finisca nelle orecchie di gente sorda". Orecchie, ha specificato senza mezzi termini Sixx, dei responsabili di programmazione delle emittenti radiofoniche: "Le radio oggi sono terribilmente omologate: se non suoni il banjo e porti la barba non c'è verso di farsi passare. Gruppi come il nostro, ad un punto preciso di una carriera come quella che abbiamo avuto noi, non verranno mai messi nel palinsesto di Active Rock (format radiofonico molto diffuso presso le emittenti commerciali americane che privilegia gli artisti più recenti, ndr): se suoni da più di 15 anni vieni categorizzato come 'classic rock', ma le radio di classic rock non trasmettono dischi appena usciti. Quindi abbiamo pensato: 'E' uno schifo, vaffanculo'".

"Preferirei raggiungere più persone con meno musica, sfruttando qualsiasi canale possibile - sponsor, partnership, marketing integrato", ha concluso Sixx: "In sostanza, preferirei lavorare a due canzoni con la prospettiva di un accordo con una società che, per ragioni sue, voglia farle ascoltare a dieci milioni di persone, piuttosto che scriverne e registrarne undici con la prospettiva che vengano ascoltate da sole 100mila persone".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.