Comunicato Stampa: Scialpi festeggia a Roma vent'anni di carriera

Comunicato Stampa: Scialpi festeggia a Roma vent'anni di carriera
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SCIALPI FESTEGGIA 20 ANNI DI CARRIERA Roma, giovedi 16 ottobre, ore 21 HORUS CLUB Piazza Sempione 17, Roma Dopo un lungo periodo di assenza dalla scena musicale, Scialpi torna con un nuovo album dal titolo “Spingi, Invoca, Ali” e festeggia vent'anni di carriera. “Cigarettes and coffee”, “Rocking Rolling”, “Pregherei” sono solo alcune canzoni che hanno costituito la colonna sonora degli anni '80, accompagnando un'intera generazione. La location della festa è l'Horus Club di ROMA dove Scialpi, domani, giovedi 16 ottobre, ripercorrerà vent'anni di successi, con un concerto-evento ad inviti (per il pubblico, informazioni allo 06.80692890). Scialpi si esibirà per un'ora, accompagnato dalla sua band (Alessandro Clementoni, chitarre; Carlo Vittori, tastiere; Patrizio Palombi, batteria; David Pintaldi, basso; Miele e Miki ai cori) e concluderà la performance con il consueto taglio della torta che dividerà simbolicamente con tutti i suoi fans. Ospite la cantante RHONDA DORSEY L'anniversario coincide con l'uscita del singolo “Sono quel Ragazzo” tratto proprio dal nuovo progetto discografico “Spingi, Invoca, Ali”. Scialpi sul suo sito dichiara: “Nella vita la mia irrefrenabile voglia di comunicare ha fatto si che, nonostante qualche periodo di assenza discografica, il mio rapporto con il pubblico fosse sempre continuo e vitale; per questo in occasione dei 20 anni di carriera e soprattutto per l'uscita del mio nuovo lavoro di inediti, ho voluto organizzare una serie di feste/concerto per festeggiare insieme a Voi questi due eventi per me così importanti. Vi aspetto giovedì…”. Parteciperanno alla serata: Floriana Secondi, Michele Cucuzza, Monica Setta, Giampiero Ingrassia, Rossana Casale, Massimo Giuliani, Fanny Cadeo, lo stilista Anton Giulio Grande, Cristina Giani, Nenella Curzi (Vic Matiè), Jinny Steffan (Un Medico in famiglia), Massimiliano Buzzanca, Donatella Salvatico (L'Eredità), Andrea Iacomino (Uomini e Donne), Sabina Began (Un papà quasi perfetto, Rai1), Tony Martin e tanti altri. È intenzione dell'artista proporre il suo nuovo album nelle più importanti città italiane, non solo attraverso un mini-tour, ma anche con feste per incontrare direttamente i suoi fans. Giovanni Scialpi nasce a Parma il 14 maggio del 1962. Nella sua brillante carriera ha venduto più di 2.000.000 di dischi. Il 1983 è l'anno dell' esordio con il famoso brano “Rocking Rolling”, seguito dal primo album “Estensioni”. “Cigarette and Coffee” (1984), singolo del nuovo album “Animale” (titolo che trae l'ispirazione da una specie di crasi fra anima e male), viene cantato in coro davanti ad un pubblico di più di trentamila giovani all'Arena di Verona durante la serata conclusiva del Festival Bar. Nel 1986 partecipa al Festival di Sanremo con “No east no west” e continua a convincere. L'album semplicemente intitolato “Scialpi” presenta un artista più maturo e cosciente delle doti di vocalist e performer. Il 1987 si apre con il singolo “Bella età”, che evidenzia la presenza di due (apparentemente) opposte tendenze, quella melodica e quella elettronica. L' anno dopo è la volta di “Un morso e via”, un album in cui spicca il brano “Pregherei” che vincerà il Festival Bar e procurerà all'artista il disco d' oro per le vendite. Nel 1990 è per sei mesi al fianco di Raffaella Carrà in “Ricomincio da Due”. Presenta così il nuovo album “Trasparente” dal quale è tratto il fortunato singolo “Il grande fiume”. Nel 1991 la canzone “A…amare” richiama con successo l'attenzione su di lui che culmina con l'uscita, a fine anno, di “Neroe”, antologia riarrangiata dei suoi successi. Il ritorno a Sanremo nel 1992 con “E' una nanna” segna una nuova fase per Scialpi che diventa produttore di se stesso. Nel 1994 l'album “XXX” e l'hit singolo “Baciami” entra in classifica in vari paesi d'Europa. Da segnalare anche le fortunate esperienze teatrali con “Il Pianeta proibito” (con Giampiero Ingrassia e Chiara Noschese) e “Pellegrini”, entrambe per la regia di Patric Rossi Gastaldi. Poi il ritorno alla musica in America dove ha prodotto musica rock in una chiave moderna. Nel 2000 esce “Si io Si”, un disco multimediale che gli consente di comunicare con le immagini oltre che con i suoni. Il nuovo album contiene 10 grandi successi riletti in chiave moderna, 3 inediti, un calendario multimediale ed una guida attraverso Internet che conduce alla scoperta di un mondo musicale fino ad oggi inesplorato. Scialpi ha compiuto un percorso artistico che ha rielaborato e sintetizzato in questo nuovo progetto musicale che segna l'inizio di una nuova stagione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.